Griggio (II) Silvio: differenze tra le versioni


Riga 3: Riga 3:
 
[[Immagine:Griggio_Silvio.jpg|thumb|left|150px|Silvio Griggio]]
 
[[Immagine:Griggio_Silvio.jpg|thumb|left|150px|Silvio Griggio]]
 
[[File:GriggioScheda.jpg|thumb|leftright|La biografia di Griggio dal sito http://www.museovicenzacalcio1902.net]]
 
[[File:GriggioScheda.jpg|thumb|leftright|La biografia di Griggio dal sito http://www.museovicenzacalcio1902.net]]
Attaccante. Nato a Vicenza il [[28 maggio]] [[1906]]. Detto "Silvin". Ottima ala sinistra che in 25 partite del campionato [[1928/29]] segna 6 reti. Si forma, insieme ai due fratelli Gaetano e Umberto, nei ranghi del [[Vicenza]]. Prelevato dalla Lazio nell'estate [[1928]], disputa una stagione in biancoceleste per poi tornare al Vicenza con cui rimane fino al termine della carriera.
+
Attaccante. Nato a Vicenza il [[28 maggio]] [[1906]]. Detto "Silvin". Ottima ala sinistra che in 25 partite del campionato [[1928/29]] segna 6 reti. Si forma, insieme ai due fratelli Gaetano e Umberto, nei ranghi del [[Vicenza]]. Prelevato dalla Lazio nell'estate [[1928]], disputa una stagione in biancoceleste per poi tornare al Vicenza con cui rimane fino al termine della carriera. Nei primi anni '50 è presidente del Vicenza.
  
 
[[Categoria:Biografie|Griggio (II), Silvio]]
 
[[Categoria:Biografie|Griggio (II), Silvio]]
 
[[Categoria:Calciatori|Griggio (II), Silvio]]
 
[[Categoria:Calciatori|Griggio (II), Silvio]]
 
[[Categoria:Pionieri|Griggio (II), Silvio]]
 
[[Categoria:Pionieri|Griggio (II), Silvio]]

Versione delle 18:27, 28 lug 2014

 Questa voce  è solo un abbozzo: contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di LazioWiki.
Silvio Griggio
La biografia di Griggio dal sito http://www.museovicenzacalcio1902.net

Attaccante. Nato a Vicenza il 28 maggio 1906. Detto "Silvin". Ottima ala sinistra che in 25 partite del campionato 1928/29 segna 6 reti. Si forma, insieme ai due fratelli Gaetano e Umberto, nei ranghi del Vicenza. Prelevato dalla Lazio nell'estate 1928, disputa una stagione in biancoceleste per poi tornare al Vicenza con cui rimane fino al termine della carriera. Nei primi anni '50 è presidente del Vicenza.