Recagni Ettore: differenze tra le versioni


 
Riga 9: Riga 9:
 
Con i virgiliani non torna ad essere prolifico come ad inizio carriera anche perché, nel frattempo, assume una posizione in campo più arretrata. Realizza comunque 19 reti in 4 stagioni prima di passare, nell'estate [[1964]], alla [[Reggiana]]. Nel 1966/67 gioca poi con il Savona.  
 
Con i virgiliani non torna ad essere prolifico come ad inizio carriera anche perché, nel frattempo, assume una posizione in campo più arretrata. Realizza comunque 19 reti in 4 stagioni prima di passare, nell'estate [[1964]], alla [[Reggiana]]. Nel 1966/67 gioca poi con il Savona.  
  
Diventato allenatore, guida in successione Palmese, [[Spal]] (in seconda), [[Reggina]], [[Salernitana]], [[Taranto]] (in seconda), [[Sorrento]], la [[Roma AS|Roma]] (in seconda), Formia, Sansepolcro, [[Potenza]], Giugliano, la Nazionale Femminile, la Lega Nazionale Serie C Under 21 (insieme a Roberto Boninsegna).
+
Diventato allenatore, guida in successione Palmese, [[Spal]] (in seconda), [[Reggina]], [[Salernitana]], [[Taranto]] (in seconda), [[Sorrento]], la [[Roma AS|Roma]] (vice di Giagnoni nel [[1977/78]]), Formia, Sansepolcro, [[Potenza]], Giugliano, la Nazionale Femminile, la Lega Nazionale Serie C Under 21 (insieme a Roberto Boninsegna).
 
{{-}} {{-}}  
 
{{-}} {{-}}  
  

Versione attuale delle 01:13, 10 nov 2019

Ettore Recagni

Attaccante, nato a Lodi il 6 novembre 1937.

Viene acquistato nel 1959 dall'Ozo Mantova con cui si è messo in particolar luce realizzando 28 gol in due campionati.

Nella Lazio non trova molto spazio collezionando solo 2 presenze in Campionato. A fine stagione fa ritorno al Mantova.

Con i virgiliani non torna ad essere prolifico come ad inizio carriera anche perché, nel frattempo, assume una posizione in campo più arretrata. Realizza comunque 19 reti in 4 stagioni prima di passare, nell'estate 1964, alla Reggiana. Nel 1966/67 gioca poi con il Savona.

Diventato allenatore, guida in successione Palmese, Spal (in seconda), Reggina, Salernitana, Taranto (in seconda), Sorrento, la Roma (vice di Giagnoni nel 1977/78), Formia, Sansepolcro, Potenza, Giugliano, la Nazionale Femminile, la Lega Nazionale Serie C Under 21 (insieme a Roberto Boninsegna).



Torna ad inizio pagina