Domenica 12 dicembre 1948 - Milano, Stadio di San Siro - Milan-Lazio 3-0


Stagione

Turno precedente - Turno successivo

12 dicembre 1948 - Campionato Italiano di calcio Divisione Nazionale Serie A 1948/49 - XV giornata

MILAN: Milanese, Gratton, Foglia, Annovazzi, Tognon, Bonomi, Degano, Burini, De Gregori, Sloan, Carapellese.

LAZIO: Brandolin, Antonazzi, Piacentini, Magrini, Remondini, Alzani, Puccinelli, Todeschini, Penzo (I), Flamini, D'Avino.

Arbitro: sig. Scotto di Savona.

Marcatori: pt 4' Degano, st 6' Burini, 42' Carapellese.

Note: spettatori 12000. Giornata grigia senza nebbia, pioggia nella ripresa, terreno molle e scivoloso. Alla metà del pt Flamini è passato all'ala destra per il riacutizzarsi di uno stiramento. Al 37' della ripresa l'arbitro ha espulso Brandolin per aver colpito con un pugno De Gregori. Al suo posto in porta è andato Remondini. Calci d'angolo 5 a 1 a favore del Milan.

La formazione della Lazio. Da sinistra in piedi: Flamini, Remondini, Piacentini, Todeschini, Penzo, Alzani Brandolin; accosciati: Antonazzi, D'Avino, Magrini, Puccinelli.
La stessa foto a colori

Un Milan che non ha entusiasmato ha battuto senza patemi una Lazio incompleta e che per la prima volta ha adottato il sistema. Non hanno giocato male i biancocelesti ed inoltre hanno messo tanta buona volontà che è stata apprezzata dal pubblico milanese. Certo è che lo spettacolo è mancato e che il risultato non è mai stato in bilico. Il Milan ha confermato la forza della sua difesa imperniata sull'ottimo Tognon. Discreto il centrocampo e molto svelto il reparto offensivo con Burini, Sloan e Carapellese. L'allenatore laziale Sperone, considerata l'assenza di Gualtieri e il precario stato di salute di diversi suoi giocatori, Brandolin ha giocato addirittura con la febbre, ha pensato di usare il sistema: ha messo Remondini tra i terzini e i mediani laterali a stretto contatto con le mezze ali rossonere. L'esperimento non è fallito e se non ha portato benefici evidenti, si deve all'infortunio che ha costretto Flamini a spostarsi all'ala destra dalla metà del primo tempo. I goal sono stati realizzati al 4' da Degano, che ha ripreso una respinta di Brandolin su un debole tiro di punizione di Annovazzi, al 6' del secondo tempo da Burini che ha saltato un paio di difensori e ha battuto Brandolin e al 41' da Carapellese che ha raccolto una respinta dell'improvvisato portiere Remondini su una stangata di Burini.