Argento Alejandra



Alejandra Argento (2016/17)
Alejandra Argento con
il Real Sandos (2016/17)
Alejandra Argento (2015/16)
Alejandra Argento con
l'ISEF Napoli (2010/11)
Alejandra Argento con il
Futsal Salinis (2017/18)
Alejandra Argento con
il Sinnai (2013/14)
Alejandra Argento Nazionale

Alejandra Argento, o meglio Maria Alejandra Argento, è una giocatrice, nazionale argentina, di Calcio a 5 Femminile, nata a "Luján de Cuyo", nella regione argentina di "Mendoza" il 18 gennaio 1987.

Arriva in Italia nel 2008 e veste la maglia dell'ISEF Poggiomarino per tre stagioni consecutive (dal 2008 al 2011) vincendo anche uno Scudetto nel 2009/10. Dopo un anno di transizione all'Isolotto (2011/12), si trasferisce al Sinnai dove rimane per altre tre stagioni (del 2012 al 2015) e dove vince una Coppa Italia. Al termine del triennio, entra a far parte della squadra femminile appena costituita della Lazio Calcio a 5 dove rimane per un anno e mezzo e durante il quale sigla 3 reti. Durante la sua seconda stagione in biancoceleste (anche se parziale), le viene affidato anche l'incarico di allenare le Juniores. Questo doppio incarico purtroppo dura solo qualche mese e, a fine Novembre 2016, in accordo con la società, si trasferisce al Real Sandos. La stagione 2017/18 per lei inizia tra le fila della neonata Futsal Salinis.


Settembre 2015 - Arrivo alla Lazio Calcio a 5

La S.S. Lazio C5 comunica di aver formalizzato l’acquisizione delle prestazioni sportive della giocatrice Alejandra Argento. La giocatrice, di nazionalità argentina, va ad aggiungersi al roster biancoceleste dopo aver concluso la sua esperienza sportiva al Sinnai. La società dà un caloroso benvenuto alla sudamericana e ringrazia Vincenzo Portelli della "Proneo Sports" per il buon esito dell’operazione. Proveniente da Luján de Cuyo, nella provincia di Mendoza, a ridosso del confine col Cile, proprio sotto la Cordigliera delle Ande, Alejandra Argento non sarà certo alla prima esperienza nel nostro paese. Giocatrice solida e ordinata, si fa notare per la prima volta con la maglia dell’Isef Poggiomarino, con il quale vince Scudetto e Supercoppa da protagonista assoluta. I successi arrivano anche negli anni successivi, tutti targati Sinnai, con la conquista di una Coppa Italia e di un’altra Supercoppa. La nuova tappa della sua vita sportiva la porta direttamente a Roma. “Seguendo la mia intuizione e trovandomi al 29 agosto a dovermi guardare intorno, con molte atlete già a lavoro in vista dell’inizio della Serie A Elite, ho voluto pormi nuove sfide e valutare nuove offerte. L'organizzazione, le strutture, le metodologie e le idee chiare del programma di lavoro della Lazio hanno fatto sì che mi convincessi con ferma determinazione. In più, l’idea di poter tornare a giocare al sud come nei miei esordi in Italia, così come la volontà di staff e tecnico di avermi in squadra, hanno recitato un ruolo importante nella scelta. Ho valutato senza fretta, aspettando fino all’ultimo, aiutata da Vincenzo Portelli della "Proneo Sports". Con lui abbiamo ritenuto quella della Lazio un’ottima opportunità”. Già nel corso di questa settimana Argento sarà aggregata alla squadra. “Non conosco personalmente le giocatrici, ma molte di loro sono punti di riferimento per il futsal italiano. Lo scorso anno ci ho giocato contro per quattro volte e ho sempre visto un gruppo compatto e con grande determinazione. Spero di trovare la stessa grinta e fame di vittoria della passata stagione. A maggior ragione vorrei inserirmi il prima possibile nel gruppo, aspetto di fondamentale importanza per il progresso della squadra. Da parte mia garantisco il massimo impegno. L’esperienza che ho maturato in questi anni mi aiuterà ad affrontare ogni allenamento e ogni partita con la massima disponibilità e concentrazione per il bene della squadra”. Il finale è sul campionato: “Sarà di altissimo livello, ogni partita dovremo giocarla come una finale. La mia intuizione, però, mi dice che la Lazio potrà arrivare davvero lontano”.

Fonte: SS Lazio Calcio a 5 (commento del 01/09/2015)


Maggio 2016 - Conferma alla Lazio Calcio a 5

Argento dice di nuovo sì alla Lazio: "Voglio lottare con questa squadra". La Lazio infila la quinta riconferma in vista della prossima stagione, stringendo la mano ad Alejandra Argento, che resta in biancoceleste dopo la prima esperienza con l'aquila sul petto. È così che, dopo Maione, Catrambone, Benvenuto ed Amici, anche la giocatrice di Mendoza, arrivata la passata stagione in biancoceleste grazie all'intermediazione di Vincenzo Portelli, continuerà la sua esperienza a via del Baiardo. “La prima impressione è stata esattamente come me l'attendevo – racconta Argento analizzando il primo approccio romano -. Non conoscevo il modo di lavorare della Lazio ma devo dire che sono rimasta contenta e felice. Arrivavo dal Sinnai, mi sono ritrovata catapultata a Roma, ma non ho avuto problemi di ambientamento”. Col passare dei giorni, anche l'affinità e l'intesa col gruppo si sono cementificate: “Un gruppo di barrose – sorride la sudamericana in lingua madre -, esattamente come lo sono io, lo sono sempre stata. Anche quando ci ho giocato contro ho sempre notato la grande forza e unione di questo gruppo, ed è esattamente quello che ho trovato. Ho fatto il mio e penso di aver lasciato qualcosa”. Una stagione vissuta intensamente, sempre al massimo, stringendo i denti, festeggiando e non. “Si può sempre fare meglio, forse non abbiamo mai trovato l'equilibrio e la costanza. Fra l'addio di Azevedo, qualche infortunio di troppo a giocatrici importanti nei momenti cruciali nei quali ci è mancato qualcosa per fare il salto di qualità definitivo”. Sul piano personale Argento si è dimostrata una grande professionista, tanto che la società non ha mancato di proporle la riconferma: “Penso di aver dato tutto in questa stagione, di essere stata me stessa, ma si può sempre e si deve migliorare molto. Dipende molto anche dal contesto e il non essere state costanti non ci ha aiutato, ma ce la siamo sempre giocata alla pari con tutti”. E in fondo, la più banale delle domande, trova la più semplice e pura delle risposte: perché resti? “Perché mi piace molto come si lavora alla Lazio, mi piace l'organizzazione e come siamo gestite e quanto la società è esigente nei nostri confronti. In più, c'è anche un discorso legato all'essermi affezionata a questo gruppo. Forse non lo do a vedere, perché da fuori sembro una persona fredda, ma mi sono legata e voglio lottare per questa squadra”.

Fonte: SS Lazio Calcio a 5 (commento del 04/05/2016)


Luglio 2016 - Alejandra Allenatrice delle Juniores

Nella giornata, tramite un comunicato stampa, la società ha dato il via alla nuova stagione del settore giovanile femminile. Fra le novità, oltre agli incarichi di Argento (Allenatrice) e Moriconi (Responsabile del Settore Giovanile in rosa), anche l'ufficializzazione del nuovo percorso di Claudia Bonavita in qualità di dirigente di campo. Per la giocatrice della Juniores una sorta di anno sabbatico a causa di un ginocchio che continua a fare le bizze. “Sono ancora condizionata da questo infortunio. Per vivere tutti i giorni non ho problemi, ma per affrontare un impegno a livello agonistico dovrei sottopormi ad una operazione ed al momento ho preferito prendere la decisione di impegnarmi fuori dal campo”. Dopo un primo ko al ginocchio, Bonavita era tornata lo scorso anno, prima di una ricaduta a Terni. “Questo mi ha costretto purtroppo a saltare le finali Scudetto, ma quel tricolore lo sento anche un po' mio”. Altra novità della prossima stagione è legata alla formazione di un gruppo agonistico U23, che permetterà a tante ex compagne di Bonavita di continuare a giocare in maglia Lazio. “In molte uscivano dall'età Juniores e questa credo sia stata la soluzione più giusta che la società potesse prendere, per permettere a tante di loro di continuare a lavorare e crescere con uno staff di eccellenza, all'interno di un club così importante. Tutte le ragazze sono state contente di sposare questa nuova avventura”. Che parte, fra le altre cose, da un nome su tutti, quello di Alejandra Argento, nuovo tecnico del gruppo unico U23-Juniores: “Parliamo di una ragazza molto intelligente, che non ha paura a confrontarsi, né a lavorare tanto sul piano fisico e mentale. Ho avuto modo di conoscerla anche al di fuori del campo, è una bravissima persona e sono contenta di poter lavorare con lei”. Già, questo nuovo lavoro da dirigente di campo, una sfida appassionante: “Partirò da zero, ma cercherò di lavorare al meglio con le ragazze e lo staff. Mi impegnerò al massimo per fare tutto quello che è necessario per la causa della Lazio. Sono felice che la società mi abbia proposto questo ruolo”.

Fonte: SS Lazio Calcio a 5 (commento del 29/07/2016)


Novembre 2016 - Trasferimento al Real Sandos

Argento scende di categoria e si trasferisce dalla Lazio al Real Sandos. La S.S. Lazio Calcio a 5 comunica di aver ceduto le prestazioni sportive dell’atleta Alejandra Maria Argento alla società A.S.D. Real Sandos. Il club fa il suo in bocca al lupo alla giocatrice argentina, ringraziandola per l’impegno profuso nel corso di questo anno e mezzo in biancoceleste.

Fonte: www.ladyfutsal.com (commento del 30/11/2016)



Scheda aggiornata a Settembre 2017.



Torna ad inizio pagina