Barca Cecilia



Cecilia Barca (2018/19)
Cecilia Barca (2017/18)
Cecilia Barca (2016/17)
Cecilia Barca (2015/16)
Cecilia Barca (2014/15)
Cecilia Barca (2013/14)

Cecilia Barca, nata a Roma il 27 luglio 1999, è una giocatrice, nazionale italiana, di Calcio a 5 Femminile.

Anche se sotto età, ha fatto parte della Lazio C5 Femminile Juniores nel biennio d'oro (2013/14 e 2014/15) contribuendo alla conquista della Prima Coppa Lazio Juniores e di ben 2 Scudetti Juniores (i primi disputati a livello nazionale). Nella prima stagione in biancoceleste (2013/14) gioca addirittura con le Under 21 (è ancora di Categoria Giovanissime) siglando una sola una rete, mentre esordisce in Serie A con la prima squadra a 15 anni e mezzo, in data 11 gennaio 2015, nella partita di ritorno contro la Vis Concordia, e sigla la sua prima rete in Serie A alla terza convocazione consecutiva un paio di settimane dopo, il 25 gennaio 2015 (Lazio-PMB Futsal 8-1). Le sue marcature nei due campionati juniores sono in crescendo: 9 reti il primo anno (di cui ben 2 nella finale scudetto vinta per 4-0) e 26 reti il secondo anno (20 nel Campionato Regionale e 6 nella Coppa Lazio). Contribuisce con un goal nella finale contro la Vis Lanciano alla vittoria del 1° Trofeo "Il Calcio a 5 Femminile" organizzato a Gennaio 2015 riservato alla Categoria Juniores.

A fine stagione 2014/15 si trasferisce, con quasi tutte le compagne di squadra, alla squadra femminile appena costituita della Lazio Calcio a 5 giocando sia qualche partita con la prima squadra in Serie A Elite che quasi regolarmente nel Campionato Juniores (è ancora sotto età, di Categoria Allieve) durante il quale sigla 11 reti (di cui 2 nelle Final Six Scudetto). Al termine della sua terza stagione d'oro (2015/16), conquista il suo personale 3° Scudetto Juniores e, come ciliegina sulla torta, viene convocata con la Nazionale Futsal Femminile Under 17. Ad inizio 2016/17, gioca il suo 4° anno in biancoceleste giocando in prima squadra con più continuità (solo una rete per lei) ma comunque sempre nel Campionato Juniores. A fine stagione conquista il suo 4° Scudetto Juniores consecutivo con ben 14 reti all'attivo in previsione del suo 5° anno in biancoceleste (2017/18) (sia in prima squadra che nel Campionato Juniores).

Ad inizio stagione 2017/18 viene premiata con la Fascia di Capitano della Prima Squadra Lazio Calcio a 5 ed infatti gioca per tutto il Campionato in Serie A siglando 4 reti. Inoltre, essendo ancora in Categoria Juniores, gioca anche nelle Fasi Finali del Campionato Juniores siglando 1 rete, proprio quella del 4-3, durante la Finale Scudetto contro la Ternana.

La stagione 2018/19, la prima dove risulta Fuori Quota per la Categoria Juniores (denominata Under 19 da quest'anno), si apre per lei con la riconferma in Prima Squadra con la Lazio Calcio a 5 mantenendo la Fascia di Capitano, pur sempre giovanissima. Sigla ben 7 reti in Prima Squadra ed altrettante 5 reti con le Under 19 e si fregia del suo 6° Scudetto Under 19.


Novembre 2014 - Intervista

La presentazione dell’esordio è di Cecilia Barca, classe 99, ma già veterana della formazione nonché match winner della finalissima scudetto. Ciao Cecilia, siete pronte per l’inizio del campionato? Siamo prontissime e molto cariche per l'inizio di questo campionato e non vediamo l'ora di giocare la nostra prima partita che ci sarà domenica. Abbiamo sicuramente ancora molto da migliorare, ma stiamo lavorando per essere al meglio grazie al nostro mister. Quali reputi le avversarie più insidiose? Non sarà un campionato facile perché alcune squadre si stanno rinforzando molto, quindi sicuramente non dobbiamo sottovalutare nessun avversario. La squadra che sulla carta ci potrebbe dare più filo da torcere è la "Virtus Ciampino". Un tuo giudizio della nuova rosa e che differenze trovi rispetto a quella dello scorso anno. La rosa si è rinforzata rispetto all'anno scorso con alcuni elementi nuovi e l'omogeneità dell'età ha sicuramente contribuito a fare più "gruppo" rispetto all'anno precedente. Siamo una squadra molto unita e anche i nuovi elementi si sono integrati perfettamente. Che ricordi hai di quella finale, che hai sbloccato con un gol stupendo? Il giorno della finale per me è stato, calcisticamente parlando, il giorno più bello della mia vita. È stata un'emozione fortissima aver segnato il primo dei quattro gol in una finale nazionale. Il 2 giugno rimarrà sempre un giorno magico perché non mi sarei mai aspettata di riuscire a sbloccare il risultato, essendo anche la più piccola. Chiudiamo con il tuo sogno sportivo nel cassetto, soprattutto ora che partirà la Serie A d'elite e la nazionale italiana. La nascita di una nazionale è un'enorme traguardo per il Calcio a 5 Femminile! Io penso di essere cresciuta molto in un anno e spero di continuare a farlo nei prossimi anni al fine di essere pronta e realizzare il mio sogno di un'eventuale futura convocazione in nazionale.

Fonte: SS Lazio C5 Femminile


Giugno 2016 - Conferma in Prima Squadra con la Lazio Calcio a 5

Giovani capitani crescono: Cecilia Barca riconfermata in prima squadra. La S.S. Lazio Calcio a 5 si tiene ben stretta il futuro del futsal italiano. Dopo Grieco e Tirelli, ufficiale anche il rinnovo di Cecilia Barca. La giovane classe '99, fresca Campionessa d'Italia con la Juniores biancoceleste - avendone la fascia al braccio -, si allenerà per il secondo anno consecutivo stabilmente in pianta stabile con la prima squadra. “Si è da poco conclusa una stagione nella quale sono cresciuta molto – racconta la numero 6 -. Sono arrivata come una ragazza della Juniores e mi ritengo fortunata dell'aver fatto un percorso del genere. È stato un anno di crescita importante. Potersi allenare fianco a fianco con le ragazze della prima squadra è importantissimo: si cresce e si migliora solamente guardandole giocare, figuriamoci stando in campo con loro”. Una crescita che non è passata inosservata neanche in Nazionale. Barca rientra fra le convocate dell'Under 17 per il Torneo UEFA in Portogallo: “Sono felicissima per la Nazionale. Vestire la maglia dell'Italia è una gioia immensa e una responsabilità altrettanto importante. Non la ritenevo una convocazione scontata, quando ho avuto la certezza ho fatto i salti di gioia”. Con rinnovato spirito ed entusiasmo, propri di una classe '99, Barca si appresta ad affrontare la nuova stagione: “Voglio crescere e migliorare ancora e qui alla Lazio ci sono tutti i presupposti per farlo. Mi ritengo fortunata di far parte di questo gruppo e so che come squadra potremo essere ancora più competitive”. Il tutto studiando da capitano, visto che ha alzato al cielo il primo Scudetto Juniores Femminile della storia della S.S. Lazio C5: “Quello con l'Under 18 è un impegno che rinnoveremo e vogliamo restare al vertice della categoria. Ho vissuto questo Scudetto con la fascia al braccio per la prima volta, è stata una grande emozione: per fortuna ho la possibilità di avere un grande esempio di capitano in prima squadra come Serena Benvenuto. Lei è il capitano per eccellenza, incarna perfettamente un ruolo così delicato”. In chiusura i ringraziamenti: “Dico grazie alla società che mi ha offerto nuovamente questa opportunità ed infine alla mia famiglia per l'appoggio costante che mi danno dentro e fuori dal campo” conclude Barca.

Fonte: SS Lazio Calcio a 5 (commento del 16/06/2016)


Giugno 2017 - Capitano in Prima Squadra con la Lazio Calcio a 5

Barca, un futuro che sa di presente: "Pronta a ripartire più forte di prima". Ha chiuso la stagione con un crescendo rossiniano di proporzioni siderali: prestazioni super in prima squadra; scudetto con la Juniores; convocazione in Nazionale maggiore. Per Cecilia Barca è stato sin qui un 2017 perfetto sul piano personale. È da lei, e dai giovani talenti di casa laziale, che il club ha scelto di ripartire. Camminando a ritroso nel tempo, la Nazionale è stata l'ultima emozione in ordine cronologico: “Come sempre – dichiara la numero 6 -, vestire la maglia della Nazionale è un'emozione grande, con ogni raduno che ti lascia dentro qualcosa di diverso, che mi porto sempre dietro. Si imparano sempre cose nuove ed è importante allenarsi assieme a giocatrici di alto valore tecnico-tattico”. La convocazione in azzurro è arrivata durante le Final Eight Juniores, una kermesse tricolore che ha sorriso ancora una volta a Barca e compagne: “Lo scudetto è stato il coronamento perfetto di un anno intero di lavoro, allenamenti ed impegno da parte di tutte le componenti, dalla società, alle giocatrici allo staff. Tutti hanno contribuito a questa vittoria: siamo molto felici di esserci riconfermati campioni d'Italia – prosegue Barca -. Non è stato semplice vincere, la gara con il Pescara è stata la più dura, perché in roster hanno giocatrici di grande valore. Alla fine di questa esperienza mi porto anche a casa la piccola soddisfazione personale di aver vinto quattro scudetti U18: ogni volta è un'emozione nuova, diversa dalle altre”. In Juniores Barca è una giocatrice illegale, ma è in prima squadra che ora tutti l'attendono riuscire a confermarsi ad alti livelli, con i margini di miglioramento, enormi, ancora tutti da scoprire: “Proverò a migliorare e a crescere per dare sempre di più. Lo scorso anno non era partita al meglio, ma sono contenta di essere riuscita ad ottenere sempre più spazio nella seconda metà di campionato. Sicuramente allenarmi con giocatrici che hanno più esperienza mi ha sempre aiutato a crescere sotto il profilo mentale e di gioco. Ho ancora tanto da imparare: non vedo l'ora di iniziare a lavorare, potendolo fare con campionesse come Lucileia”.

Fonte: SS Lazio Calcio a 5 (commento del 24/06/2017)


Maggio 2018 - Ancora Capitano in Prima Squadra con la Lazio Calcio a 5

Barca, prima conferma del nuovo anno Ripartiamo dal gruppo. Il capitano laziale, classe '99, è la prima riconfermata per la stagione 18/19. La giovane biancoceleste ha le idee chiare sul futuro: “Sarà importante ripartire come abbiamo finito”. Lo Scudetto ancora non è stato assegnato, ma in casa biancoceleste non c'è tempo di fermarsi a guardare. Il nuovo anno incombe ed i colloqui fra la società e le calciatrici hanno portato alle prime novità. “Quello che mi sono messa alle spalle è stato un anno pieno di responsabilità – racconta capitan Cecilia Barca, prima riconfermata in vista della nuova stagione -. La fascia è stata un dono inaspettato ma gradito. Non è stato facile, specie all'inizio, ma alcuni punti di riferimento all'interno dello spogliatoio mi hanno aiutato molto. Ho ancora molto da imparare, spero che il prossimo anno possa andare ancora meglio”. Una stagione in cui la Lazio non è riuscita ad avere l'acuto che ci si attendeva: “Potevamo fare tanto di più, vista la squadra che eravamo. Siamo riuscite a ritrovarci solo sul finale, rispolverando un senso di gruppo e di appartenenza: probabilmente è stato troppo tardi”. Proprio da questa ritrovata energia di squadra bisognerà ripartire: “Sarà fondamentale ricominciare dal gruppo, in linea con quanto fatto nel finale di stagione”. In chiusura la Nazionale, che Barca ha trovato con costanza nel corso della stagione: “È sempre un motivo di grande orgoglio, una grande opportunità di crescita, sia sul piano tecnico-tattico che su quello umano”.

Fonte: SS Lazio Calcio a 5 (commento del 18/05/2018)

Barca, parola di capitano: "Questa Lazio può sorprendere". Porterà la fascia al braccio per il secondo anno consecutivo. Cecilia Barca, classe ’99 è il simbolo, l’emblema della linea verde sposata nella passata stagione e totalmente confermata quest’anno: “Non nascondo che il ruolo di capitano rappresenti una grande responsabilità, ma, allo stesso tempo, mi riempie di orgoglio. La fiducia che la società ha riposto in me è uno stimolo molto importante, sono fiera di guidare un gruppo così”. Capitano in Serie A a meno di vent’anni. Un compito duro, ma Cecilia sa di non essere sola: “Le altre ragazze mi danno una mano, specialmente Sara Agnello (vicecapitano, ndr). Nella scorsa stagione ho imparato tantissimo, sfruttando anche la presenza di alcune giocatrici di grande carisma. So che posso sembrare una che non parla tanto e che non si fa sentire, ma sto cercando di tirare fuori la mia personalità e il mio carattere. Ovviamente, mi manca ancora un po’ di esperienza per gestire alcune situazioni, ma, per fortuna, dove non arrivo io, ci pensano le mie compagne”. Il vero segreto della Lazio è proprio questo: “Siamo un gruppo affiatato sia dentro che fuori dal campo”. Un gruppo compatto che vuole provare a stupire: “Molti ci sottovaluteranno, ma noi siamo pronte e cercheremo di giocarcela con tutti, anche con le formazioni più attrezzate. Ci sono società che hanno investito molto sul mercato, ma noi non vogliamo sfigurare: questa Lazio può sorprendere”, sottolinea con convinzione Barca. Sensazioni positive e una sorta di chiodo fisso: “La Final Eight di Coppa Italia, è questo il nostro primo obiettivo - spiega il capitano biancoceleste -. Ci teniamo tantissimo, non farcela per noi sarebbe un fallimento”. Giovani sì, ma anche ambiziose e con le idee molto chiare.

Fonte: SS Lazio Calcio a 5 (commento del 24/09/2018)


Palmares

6 Scudetto 18.jpg Scudetto 18.jpg Scudetto 18.jpg Scudetto 18.jpg Scudetto 18.jpg Scudetto 19.jpg Scudetti Juniores/U19 nel 2013/14, 2014/15, 2015/16, 2016/17, 2017/18 e 2018/19

6 Stemma Regione Lazio 18.jpg Stemma Regione Lazio 18.jpg Stemma Regione Lazio 18.jpg Stemma Regione Lazio 18.jpg Stemma Regione Lazio 18.jpg Stemma Regione Lazio 19.jpg Campionati Regionali Juniores/U19 nel 2013/14, 2014/15, 2015/16, 2016/17, 2017/18 e 2018/19

1 Scudetto Sperimentale 19.jpg Scudetto Sperimentale U19 nel 2018/19

2 Coppa 18.jpg Stemma Coppa 19.jpg Coppe Lazio Juniores/U19 nel 2014/15 e 2018/19

1 Coppa 18.jpg Trofeo Il Calcio a 5 Femminile nel 2014/15



Scheda aggiornata a Giugno 2019.



Torna ad inizio pagina