Campo di Piazza Melozzo da Forlì


Il segnalino indica l'area dove sorgeva il campo
Questa è l'unica immagine in cui è visibile prospetticamente la collocazione del campo di Piazza Melozzo da Forlì. Essa risale al 1914.

Il campo sportivo di Piazza Melozzo da Forlì sorgeva in un'area del quartiere Flaminio, sulla riva sinistra del Tevere. L'ansa del fiume era alluvionale e fu usata, sin dalla fine del secolo XVIII per collocarvi strutture di tipo militare a carattere difensivo. La zona fu urbanizzata agli inizi del novecento secondo le direttive del piano regolatore di Sanjust di Teulada. Il campo sportivo restò in funzione sino al 1926 quando, su progetto dell'Arch. A. Limongelli, furono realizzate sulla sua area le case dell'Istituto Case Popolari. Vi giocava l'Alba.