Conti Luigi


Luigi Conti

Portiere. Nato a Verona il 29 giugno 1924. Detto Gino. Dopo gli esordi nelle giovanili del Verona, prende parte ad alcuni campionati di serie C con la Maceratese.

Durante la seconda guerra mondiale è, per un breve periodo, prigioniero dei tedeschi all’interno del campo di concentramento di Ebelsberg (paesino vicino a Linz in Austria). Finito il conflitto mondiale prosegue la leva nel gruppo atleti di Orvieto, militando nell'Orvietana. Viene notato dai dirigenti della Lazio dopo una amichevole giocata dalla squadra umbra proprio contro i biancocelesti.

Acquistato nell'estate 1947, prende parte al ritiro estivo di Monteluco e aggregato alla prima squadra come terzo portiere dietro Giubilo e Gradella. Scende in campo in alcune amichevoli ma non viene mai utilizzato in partite ufficiali. Nella sessione invernale del mercato, viene ceduto in prestito, insieme a Robespierri, al Catania. Rientrato dal prestito, viene poi ceduto alla Maceratese. Gioca in seguito fino a 36 anni con il Magara di Augusta, prima di appendere i guanti al chiodo.

Conti ha oggi (2017) 93 anni, vive ad Augusta, ed è un atleta della categoria “Master” di sollevamento pesi. A Vienna nel 2002, all’età di ottant’anni, ha vinto il titolo mondiale della categoria Master 60. L’anno dopo, a Londra, ha bissato il successo riuscendo ad alzare 130 kg sulla panca.