Domenica 10 febbraio 1935 - Livorno, stadio di Villa Chayes - Livorno-Lazio 0-2


Stagione

Turno precedente - Turno successivo

10 febbraio 1935 - 435 - Campionato Italiano di calcio Divisione Nazionale Serie A 1934/35 - XVI giornata

LIVORNO: Borgioli, Persia, Monza (II), Agosto, Uslenghi, Garraffa, Neri, Ferrara, Arcari (IV), Cappelli.

LAZIO: Blason, Bertagni, Serafini, Viani (I), Ferraris (IV), Gabriotti, De Maria, Uneddu, Piola, Bisigato, Levratto. All. Alt.

Arbitro: sig. Scorzoni di Bologna.

Marcatori: 40' pt Uneddu, 40' st Piola.

Note: giornata bella. Terreno in buone condizioni. Espulsi al 35' del st De Maria e al 40' del st Cappelli. La Lazio gioca con il lutto al braccio per la morte di Octavio Fantoni. L'arbitro ha fatto osservare un minuto di raccoglimento durante la partita. Nonostante la richiesta della Lazio di postcipare l'incontro al giorno successivo, la dirigenza livornese ha ignorato la richiesta.

Spettatori: 8000.

Serafini impegnato dagli attaccanti labronici
10feb35CI.jpg
Un ritaglio di giornale
250px!La non accettazione del rinvio del match
Il titolo de "Il Littoriale"
La cronaca de "La Gazzetta dello Sport"