Domenica 12 settembre 1948 - Napoli, Vomero - Napoli-Lazio 3-1


Stagione

Amichevole precedente

12 settembre 1948 - Amichevole

NAPOLI: Chellini, Soldani, Saporito, Gerlin, Cerilla, Santamaria, Busani (Spartano, Krieziu), Brighenti, Suprina, La Paz (Rosignoli, Spartano), Krieziu (Rosignoli)

LAZIO: Gradella (Brandolin), Remondini, Piacentini, Alzani, Todeschini, Gualtieri, Puccinelli, Magrini, (De Lazzari), D'Avino, Flamini, De Andreis

Arbitro: sig. Mosca di Napoli

Marcatori: Brighenti, Suprina, Rosignoli, Gualtieri

Note: spettatori 20.000

la formazione laziale: Gradella, Piacentini, Magrini, De Andreis, D'Avino, Gualtieri, Todeschini; Puccinelli, Alzani, Remondini, Flamini
la formazione laziale: Gradella, Piacentini, Magrini, De Andreis, D'Avino, Gualtieri, Todeschini; Puccinelli, Alzani, Remondini, Flamini

Nella Lazio manca Penzo (I), mentre il Napoli era privo di molti titolari che non sono scesi in campo per non aver visto accettate dalla Società le loro richieste economiche. La Lazio ha giocato meglio e ha giocatori più tecnici, ma il Napoli ha messo più impegno e coraggio. Solo nel finale i biancocelesti hanno mostrato di non voler perdere e la partita si è fatta dura e fallosa. Il reparto offensivo partenopeo è stato combattivo e dotato di senso pratico, al contrario dei susseguiosi e leziosi avanti laziali. Ottimi i nuovi acquisti Suprina, Gerlin, Rosignoli, Soldani; dei vecchi positivi Chellini, Santamaria, Saporito e Krieziu. Grande impressione ha destato tra i biancocelesti Todeschini, buoni Gradella, Piacentini e Gualtieri.