Domenica 13 aprile 1930 - Roma, stadio Rondinella - Lazio-Modena 4-0


Stagione

Turno precedente - Turno successivo

13 aprile 1930 - 272. Campionato di Serie A 1929/30 - XXIII giornata -inizio ore 15.00.

LAZIO: Sclavi, Tognotti, Bottacini, Pardini, Furlani, Caimmi, Foni, Ziroli, Pastore, Rier, Cevenini V. All. Piselli.

MODENA: Policaro, Setti, Sabbadini, Dugoni, De Pietri, Tedeschini I, Aimi, Carnevali, Manzotti II, Mazzoni, Piccaluga. All. Ging.

Arbitro: sig. Umberto Gama di Milano.

Marcatori: 9' Pastore, 28' Rier, 40' Ziroli, 59' Pastore.

Note: al 10', Dugoni si infortuna e abbandona il terreno di gioco.

Spettatori: n.d.

La partita ha inizio alle 15, agli ordini di Umberto Gama. Dopo vivaci ed alterne azioni al 10° abbiamo il primo punto laziale. Cevenini tira un calcio di punizione quasi dal corner per un fallo commesso da Dugoni. Il pallone spiove sul piede di Ziroli che manca il tiro, ma può deviare a lato a Pastore che segna da un metro. Subito dopo Dugoni resta a terra per un fortuito scontro con Rier, esce dal campo e non rientrerà più. Dopo una brillantissima azione modenese nata in un tiro che sfiora la traversa, Pardini al 28° allunga alto sul goal; Ziroli sposta di testa sulla sinistra, Cevenini riprende e passa accortamente all'indietro e Rier libero fulmina la rete con un tiro irresistibile. Al 41° terzo punto azzurro. Pastore strappa il pallone a De Pietri e allunga a Cevenini che opera un esatto centro alto; Ziroli davanti alla rete si svincola di forza da Sabbadini che lo stringe e segna di testa. Nella ripresa il gioco ristagna. Al 18° tutto l'attacco azzurro scende in linea; Foni opera un centro alto spiovente sul goal. Policaro afferra il difficile pallone, ma questo gli sfugge e Pastore, irrompendo, segna il quarto punto laziale. Poco dopo Furlani, ferito, passa a fare da comparsa all'ala destra.

Fonte: La Stampa



La formazione laziale: Tognotti, Caimmi, Rier, Pardini, Foni, Cevenini V, Furlani, Bottacini; Pastore, Sclavi, Ziroli





Torna ad inizio pagina