Domenica 16 maggio 1915 - Roma - Lazio-Lucca (non disputata)


Stagione

Turno precedente

16 maggio 1915 - Campionato Nazionale Girone di semifinale - VI giornata

LAZIO: -

LUCCA FBC: -

Arbitro: -


Un giornale d'epoca riporta la notizia della dichiarazione di guerra all'Austria-Ungheria
Un giornale d'epoca riporta la notizia della sospensione del girone settentrionale del torneo
I manifesti annuncianti la mobilitazione vengono affissi in tutta Italia

La partita in programma non fu disputata, per rinuncia da parte del Lucca. La domenica successiva, alle squadre in campo, in tutta Italia, fu letto dagli arbitri un telegramma dove si annunciava che il campionato era sospeso a tempo indeterminato per l'imminente entrata in guerra dell'Italia e che i calciatori dovevano presentarsi nei distretti militari per l'arruolamento nel Regio Esercito. Il giorno dopo i fanti italiani attraversarono il Piave e di fatto entrarono in conflitto con l'impero austroungarico. La mobilitazione per l'entrata in guerra dell'Italia il 24 maggio del 1915, causò quindi la sospensione di tutti i campionati e l'assegnazione "a tavolino" dello scudetto al Genoa (che avvenne in realtà soltanto nel 1921). L'incontro Lazio-Lucca risulta quindi vinto dalla Lazio per rinuncia da parte della compagine toscana.



Da La Stampa del 24/05/1915 la notizia della sospensione del torneo



<< Turno precedente Stagione Torna ad inizio pagina