Domenica 24 aprile 1910 - Roma, Piazza d'Armi - Lazio II-Juventus Roma II 4-1


Stagione

Turno precedente

24 aprile 1910 - Coppa Viscogliosi-Baccelli

LAZIO II: Gaia II, Amici, Di Napoli II, Gaggiotti, Gaia I, Pera, Ferracciù, Alessandri, Consiglio, Grasselli, Perugini.

JUVENTUS ROMA II: Mosconi, Lazzari, Bertini, Mazzarini, Pedoni, Bosio, Marchesi, Sforza, Curi, Folco, Ruberti.

Arbitro: sig. Gatto.

Marcatori: nel primo tempo Consiglio, ?; nel secondo tempo ?, Pedoni, ?.

Note:

Spettatori:


Un articolo inerente la gara
Da La Stampa Sportiva del 1° maggio 1910 la breve notizia sulla vittoria biancoceleste
L'articolo de "La Gazzetta dello Sport"
L'articolo de "La Gazzetta dello Sport" che riporta da definitiva vittoria della Lazio nella competizione

Da "La Stampa Sportiva" del 1° maggio 1910: Pure nel pomeriggio in Piazza d'Armi si sono incontrate le seconde squadre eterne rivali della Società podistica Lazio e della Juventus per disputare la Coppa Viscogliosi-Baccelli. La Lazio dopo bella lotta vinse con quattro goals ad uno.


Tratto da un articolo di giornale qui a fianco indicato:

La Coppa Viscogliosi-Baccelli.

A Piazza d'Armi, alla presenza di numeroso pubblico si svolse un match tra le seconde squadre della S P Lazio e della S S Juventus per la disputa di questa coppa. Ambedue le squadre giuocano bene, la Juventus però un po' troppo individualista, mentre invece la Lazio svols il suo giuoco di passaggi che l'ha resa quasi imbattibile. La Juventus, come la sua prima squadra, è forte nella difesa tanto che si è giunti quasi alla fine del primo tempo senza che nessuna delle due squadre sia riuscita a marcare, ma l'attacco lascia a desiderare. Finalmente Consiglio, della Lazio, tira: il portiere juventino prova a respingere col piede, ma fallisce il calcio e la palla entra. Si è appena ripreso il giuoco che, dopo una breve serie di passaggi, la palla è nuovamente in goal. Nel secondo tempo è ancora la Lazio che attacca quasi continuamente, marcando un terzo goal. Poco dopo però Pedoni, della Juentus, riesce a sfuggire alla difesa dei bianco-celesti e marca l'unica porta a favore della sua squadra. Si è da poco rimessa la palla in giuoco che il portiere juventino para uno shot circa mezzo metro dentro la porta, ma l'arbitro signor Gatto Pasquale della Juventus non concede il goal. Non si scoraggiano per questo i bianco-celesti che anzi marcano quasi subito la loro quarta porta che però fu l'ultima avendo poco dopo l'arbitro segnata la fine del match. Giuocavano:

S P Lazio II: Gaia II; Amici; Di Napoli II; Gaggiotti; Gaia I (cap.); Pera; Ferracciù, Alessandri, Consiglio, Grasselli, Perugini.

S S Juventus II: Mosconi; Lazzari (cap.), Bertini; Mazzarini, Pedoni, Bosio, Marchesi, Sforza, Curi, Folco Ruberti.

Questo è stato l'ultimo match per la coppa Viscogliosi-Baccelli che si è aggiudicata la Lazio con 22 vittorie contro 1.


Sempre tratto dall'articolo di cui sopra, viene riportata la notizia che col 30 aprile anche questa Coppa, (la Coppa Tosti n.d.a.) per la quale da circa un anno non ci sono più sfide, è passata alla Lazio con 19 vittorie contro una.



<< Turno precedente Stagione Torna ad inizio pagina