Domenica 7 Marzo 2004, Bologna, stadio Dall'Ara - Bologna-Lazio (rinviata per neve)


Stagione

Turno precedente - Turno successivo

7 marzo 2004 - Campionato di Serie A 2003/04 - XXIV giornata - Gara rinviata per neve

La gara effettivamente disputata


Note: la partita è rinviata al 25 marzo 2004 per una forte nevica abbattutasi sulla città di Bologna già dalla sera precedente.


Tifosi sugli spalti innevati

La Gazzetta dello Sport riporta infatti: "Niente pallone? E allora facciamo i pupazzi di neve". Continua la "rosea": Ieri mattina i bolognesi si sono guardati intorno e hanno visto solo bianco. Neve, neve, neve. Impossibile spalare il campo allo stadio Dall'Ara in tempo per l'inizio della partita con la Lazio. Tutto rinviato. Così, mentre i romani se ne sono tornati a casa in treno, gli addetti al campo si sono divertiti a fare il più classico dei pupazzi di neve.

Il 24 marzo o il 7 aprile: ecco le date più probabili, senza escludere un "allungo" ulteriore, per il recupero di Bologna-Lazio. "Era davvero impossibile giocare sia oggi che domani, anche per rispetto al pubblico" ha detto il tecnico laziale Mancini, con il team manager rossoblu Marocchi che ha raccontato "che tutti assieme, arbitro compreso, abbiamo deciso che per previsioni e calcoli non c'erano possibilità di giocarla nemmeno domani (oggi, ndr)". Troppa neve, che continuava a cedere ininterrotta dalle 23 di sabato sera. Alle 10,45 mattutine è stato fatto il primo sopralluogo allo stadio, quello che ha deciso l'impossibilità di giocare. L'arbitro Messina assieme a Marocchi e al diesse laziale Cinquini hanno quindi vagliato l'ipotesi di giocare oggi, lunedì. Poi, due ispezioni, alle 15 e un quarto d'ora dopo, mentre le squadre si allenavano in palestra e una ventina di tifosi giapponesi aspettava con ansia di vedere Nakata in campo: il perdurare della fittissima nevicata, le previsioni che annunciano neve anche per oggi rendendo quindi vana la pulitura degli spalti per l'incolumità del pubblico (e per la quale era già pronta una squadra di spalatori) hanno posticipato tutto "a data da destinarsi".

Si dovranno mettere d'accordo le due società, poi deciderà la Lega: considerando che il 17 ci sarà la finale d'andata di Coppa Italia per la Lazio (e il 31 gli impegni delle nazionali) ecco liberi il 24 marzo e il 7 aprile, con la prima data che sarebbe forse troppo ravvicinata per i laziali che il 21 giocheranno il derby in notturna. "Abbiamo preso in considerazione alcuni mercoledì e giovedì - dice Marocchi -, la Lazio ha l'impegno di Coppa, vedremo". Lazio che è ripartita in treno alle 15,45; il Bologna (sabato gioca a Genova) sarà in ritiro in Liguria da mercoledì.