Domenica 9 agosto 1992 - Gelsenkirchen - Schalke 04-Lazio 1-3


Stagione

Amichevole precedente - Amichevole successiva

9 agosto 1992 - Amichevole pre-campionato - Domenica 9 agosto 1992 - Gelsenkirchen-Schalke 04 - Lazio 1-3

SCHALKE 04: Lehmann, Luginger, Spanring, Eigenrauch, Guttler, Freund (46' Scherr), Anderbrugge, Hey (46' Borodjuk), Mihalovic (46' Sendscheid), Buskens, Christensen (67' Schlipper). (12 Gehrke, 14 Müller, 18 Linke, 19 Leifeld, 20 Prus). All. Lattek.

LAZIO: Fiori, Corino, Favalli (85' Madonna), Sclosa (7' Marcolin), Gregucci (46' Bonomi), Cravero, Fuser (71' Bacci), Doll (74' Stroppa), Riedle, Winter (46' Neri), Signori. (12 Orsi). All. Zoff.

Arbitro: Witke (Monchzell).

Marcatori: 28' Anderbrugge, 42' Winter, 56' Riedle, 86' Riedle.

Note: giornata molto calda (37° gradi). Calci d'angolo: 8 a 5 per la Lazio. Infortunio a Sclosa (distorsione alla caviglia destra).

Spettatori: 16.000.

La Lazio festeggia con una bella vittoria la conclusione del ritiro austro-tedesco. Sotto un sole cocente e con un tasso elevato di umidità, le due squadre si affrontano a viso aperto. Al 7' Sclosa si fa male e viene sostituito da Marcolin. Tedeschi minacciosi soprattutto con la coppia di attaccanti titolari, il danese Christensen, vecchia conoscenza della Roma quando giocava nel Broendby, e lo slavo Mihailovic, che mette a dura prova la difesa biancoceleste in cui capitan Gregucci appare il più in difficoltà. Un suo disimpegno sbagliato su Mihailovic consente ad Anderbrugge di realizzare con la massima tranquillità al 28'. Quasi allo scadere Winter, visti marcati stretti sia Signori quanto Riedle, alza la testa e lascia partire un bolide che non dà scampo a Lehmann. Nella ripresa i tedeschi partono a tutto gas e per ben tre volte si presentono soli dinanzi a Fiori senza riuscire a segnare. Il gran caldo cominicia a farsi sentire e a risentirne maggiormente è lo Schalke 04 che si spegne dopo un quarto d'ora. Neri subentrato a Winter, uscito per un affaticamento muscolare, entra bene in partita e serve un ottimo assist a Riedle che non sbaglia. Lazio che esce fuori con autorità imponendo il proprio gioco. Al 85' Stroppa scuote la traversa con un tiro da lontano. Sessanta secondi dopo Riedle incrementa il bottino sempre con l'assistenza di Neri. Al termine della partita Zoff si dichiara abbastanza soddisfatto dei novanta minuti disputati e sottolinea le difficoltà della difesa soprattutto per la nuova regola del passaggio indietro al portiere.

La formazione della Lazio: Gregucci, Fiori, Riedle, Winter, Corino, Favalli; Fuser, Signori, Doll, Cravero, Sclosa
Il titolo del Corriere della Sera
Un'altra immagine della formazione