Fuser Diego


Diego Fuser

Centrocampista, nato a Venaria (TO) l'11 novembre 1968.

Uscito dalle giovanili del Torino allenate da Sergio Vatta, fa il suo esordio in Serie A nella stagione 1986/87 contro la Juventus. Inizialmente è schierato come centrale di centrocampo ma progressivamente si trasforma in esterno destro. Dotato di un forte tiro dalla distanza, di buona tecnica e di una gran corsa, si mette in luce in molte squadre importanti. Milita nel Torino dal 1986 al 1989 per poi passare un anno nel Milan e quello successivo, in prestito, nella Fiorentina. Nella stagione 1991/92 è di nuovo a Milano con i rossoneri. Nell'estate 1992 viene acquistato dalla Lazio e rimane in biancoceleste fino al 1998 per poi passare al Parma dove rimane fino al 2001.

Dall'estate 2001 al 2003 torna nella Capitale per vestire la maglia della Roma. L'ultima stagione professionistica la trascorre con il Torino nel 2003, in Serie B. Nel 2004 milita nei dilettanti del Canelli. Passa poi alla Nicese, sempre tra i dilettanti, dove per un periodo riveste il ruolo di giocatore-allenatore. Nel 2010 annuncia il suo ritiro, ma nell'ottobre 2012 torna a giocare nella Colline Alfieri Don Bosco di San Damiano d'Asti. Tre mesi più tardi lascia l'attività.

Disputa 25 partite in Nazionale con 3 goal, chiamato sia da Sacchi che da Maldini. Nel 2000 il suo vecchio allenatore della Lazio Zoff, divenuto C.T. della Nazionale, non lo convoca per l'Europeo. Diego Fuser ha vinto un Campionato nel 1991/92, una Coppa dei Campioni nel 1989/90, una Supercoppa Europea nel 1989, una Coppa Intercontinentale nel 1989, due Coppe Italia nel 1997/98 e nel 1998/99, una Coppa UEFA nel 1998/99 e due Supercoppe italiane nel 1998 e nel 2001.

Disputa 6 stagioni in maglia biancoceleste. Con la Lazio colleziona 188 presenze e 35 reti in Campionato. Uscito dal mondo del calcio, gestisce vicino ad Asti un autodromo per macchine radiocomandate, sua passione fin da bambino.



Palmares





Torna ad inizio pagina