Giovedì 14 gennaio 1971 - Roma, stadio Flaminio - Lazio-Massese 0-0


Campionato EMILIO DE MARTINO - 11° giornata, Lazio-Massese 0-0

Vai alla pagina principale del torneo "De Martino"

LAZIO: Moriggi, Barbieri (70' Mariotti), Legnaro, Marchetti, Perotti, Vitangeli, D'Amico, Nanni, Tomy, Ferioli, Vulpiani. 12° Marsili, 13° Carratoni . All. Lovati .

MASSESE: Violo, Bertucci, Ceremigna, Vitaloni, Morioni, Vescovi, Devastato, Domenichelli, Agostini (63' De Ranieri), Chiesa, Francesconi (70' Lo Franco).

Arbitro: Marolda.

Note: espulso Tomy; ammoniti Devastato e Violo. Calci d'angolo: 4 a 1 per la Lazio.

Spettatori: circa 2.000.

"La più brutta e abulica partita vista quest'anno al Flaminio. Basta questo per sintetizzare il pareggio che la Massese ha meritatamente conquistato sul terreno dei biancazzurri". Così Alberto Pagliari scrive sulle pagine del Corriere dello Sport a commento di questo 0-0 ottenuto con il fanalino di coda del campionato. Nessuna occasione creata nei 90 minuti, nessuno spunto, nessuna emozione se non il pugno che Tomy rifila al suo controllore Morioni al 75' e che costa al biondo centravanti l'inevitabile cartellino rosso. Tutti i calciatori schierati da Lovati sotto la sufficienza, dai più esperti sino al giovane D'Amico che nella circostanza si perde nel grigiore generale. Gli altri risultati della giornata sono i seguenti: Roma-Cagliari 0-0, Perugia-Fiorentina 0-0, Ternana-Livorno 1-1, con l'Arezzo ad osservare il turno di riposo. La classifica vede in testa Lazio, Cagliari e Fiorentina (p.13), Roma (p.12), Perugia (p.11), Arezzo, Ternana e Livorno (p.8), Massese (p.3).