Giovedì 27 maggio 1999 - Ñuñoa Santiago del Cile, Estadio Nacional de Chile - Universidad Chile-Lazio 1-1 (6-5 dcr)


Stagione

Giovedì 27 maggio 1999.

UNIVERSIDAD CHILE: Vargas, Rojas, Von Schwedler, Mora, Castañeda, Galdames, Olarra (46’ Rodríguez), Aros, Tello, Guzmán (46’ Arancibia), García (46’ González). All. Vaccia

LAZIO: Ballotta, Pancaro, Negro, Mihajlovic, Lombardi, Sergio Conceiçao, Stankovic (46’ Baronio), Fernando Couto, De La Peña, Mancini (58’ Crovari), Salas (72’ Favalli). All. Eriksson

Arbitro: sig. Rubén Selman (Cile).

Marcatori: 27’ Salas, 49’ González.

Sequenza rigori: De La Peña (gol), González (gol), Baronio (gol), Tello (gol), Fernando Couto (traversa), Aros (gol), Negro (gol), Vargas (gol), Mihajlovic (gol), Rodrígues (gol).

NOTE: ammonito Baronio

Spettatori: 45.000

Universidad de Chile vs Lazio3.jpg
Universidad de Chile vs Lazio2.jpg
Universidad de Chile vs Lazio1.jpg

Da Il Messaggero:

Marcelo Salas grande protagonista a Santiago dove la Lazio ha giocato, e perso ai calci di rigore, l’amichevole con l’Università del Cile, l’ex formazione del Matador. La partita era valida come trofeo Pilsener Cristal. La Lazio era andata in vantaggio proprio grazie ad una rete di Salas, vero idolo dei 50 mila spettatori presenti, al 30’ del primo tempo. Il pareggio dei cileni è arrivato al 5’ della ripresa su calcio di rigore trasformato da Gonzales. L’incontro si è concluso sul risultato di 1-1 ma nella sfida dei penalty ha primeggiato l’Università del Cile che ha così chiuso il conto sul punteggio di 6-5. L’errore decisivo è stato commesso da Fernando Couto. I nazionali rientreranno questa mattina in Europa e da lunedì saranno a disposizione dei rispettivi ct, mentre il resto della squadra biancoceleste arriverà domani mattina a Fiumicino.