Jugovic Vladimir


Vladimir Jugovic
Jugovic in azione

Centrocampista, nato a Trstenik (Jugoslavia) il 30 agosto 1969.

Nel 1989 è nella squadra giovanile della Stella Rossa. Nel 1990/91 passa nel Rad di Belgrado. A fine stagione torna alla Stella Rossa da cui lo preleva la Sampdoria nell'estate 1992. Con i blucerchiati gioca tre stagioni per poi trasferirsi alla Juventus. Con i bianconeri gioca due stagioni vincendo uno scudetto. Viene acquistato dalla Lazio nel 1997. A Roma gioca un solo Campionato in quanto acquistato dall'Atletico Madrid. Nel 1999 è all'Inter dove resta per due stagioni. In seguito gioca nel Monaco, nell'Admira Wacker per chiudere la carriera nel 2005 con la squadra tedesca dell'LR Ahlen. Nella Nazionale jugoslava e in seguito della Serbia, ha giocato 41 gare e segnato 3 reti.

Soprannominato "Mezzasquadra" per la sua sapienza tattica, aveva il compito di dettare i tempi della manovra. Tecnico e dinamico fungeva da efficace raccordo tra difesa e attacco. Aiutato da un fisico compatto e ben strutturato (m 1,78 di altezza per Kg 75 di peso) è stato un centrocampista moderno dal passo veloce e dal calcio preciso e violento. Implacabile nella trasformazione dei calci di rigore. Attualmente svolge il compito di osservatore e vive tra Belgrado e Monaco. Con la Lazio colleziona 27 presenze e 2 reti in Campionato.



Palmares



Torna ad inizio pagina