Lattanzi Manuela


Manuela Lattanzi (2011/12)
Festa Scudetto 2008: Manuela in ginocchio sulla destra dietro lo striscione
Manuela con lo Scudetto 2007/08
Manuela Lattanzi (Calcio a 5)
Festa Coppa Lazio 2011
Manuela accosciata sulla destra
Festa Coppa Lazio 2011
Manuela abbracciata a Laura
Manuela Lattanzi (Calcio a 11)

Manuela Lattanzi, nata a Roma il 4 agosto 1976, è una giocatrice sia di Calcio Femminile che di Calcio a 5 Femminile.

Oltre ad essere stata calciatrice di altissimo livello sia a 11 che a 5, è stata anche Vice Presidente della Lazio C5 Femminile nella stagione 2011/12. All'interno della stessa sezione, ha avuto la carica di Consigliere nel triennio 2008-2011. Ha dedicato anni e anni alla Lazio, per cui potremmo definirla "Una vita per la Lazio". Per quanto riguarda la Lazio Calcio Femminile, può fregiarsi di ben 3 trofei (1 Scudetto e 2 Coppe Italia). Inoltre ha vestito la maglia biancoceleste di Calcio a 5 per 6 anni consecutivi dalla stagione 2006/07 alla stagione 2011/12. E' stata una delle artefici della conquista del 4° Scudetto della Lazio nel 2007/08.


Riportiamo la comunicazione del passaggio della Società al Gruppo TSC a Luglio 2012, pubblicata sul Sito Ufficiale della SS Lazio C5 Femminile: Il Presidente Monica Caprini ringrazia tutto lo staff e le giocatrici che negli anni hanno militato nella Lazio contribuendo a renderla la splendida realtà di oggi. Antonio Buccioni Presidente Polisportiva Lazio: “Dire grazie è riduttivo. Monica Caprini e Manuela Lattanzi sono due persone straordinarie, assolute protagoniste della storia di questa polisportiva. Campionesse d’Italia con i colori bianco celesti in due discipline diverse, sia nel calcio a 11 che nel calcio a 5 e poi dirigenti portando a Roma ancora uno scudetto e una coppa non smettendo mai di donare la propria lazialità e l’entusiasmo per questi colori. La mia ammirazione è tutta per loro soprattutto in questo momento in cui con un grande sacrificio hanno messo da parte il loro amore per questo sport e questa bandiera per il futuro della Lazio”. Manuela Lattanzi: “Ringrazio innanzitutto Fabio Quaglia e Mariella Bungaro che mi hanno dato modo di iniziare l’esperienza con il calcio a 5. Sono loro che mi hanno spinto in questo mondo. E poi Monica Caprini e Romina Plini con le quali condivido l’essere le uniche atlete in campo nazionale a vincere due scudetti con la stessa maglia ma in due discipline diverse. Per me da laziale purosangue come sono, è stato come coronare un sogno. Ringrazio, poi, mister Trombetta e i due che più di altri mi hanno rimesso in piedi negli ultimi due anni a causa dei ripetuti infortuni al ginocchio, Marco Mancino e la Dott. Beatrice Calabrese che mi hanno seguito e rimesso in piedi permettendomi di togliermi alcune soddisfazioni come il derby d’andata di quest’anno (sua la rete della vittoria ad un minuto dalla fine). E un saluto anche agli Orgogliosi, dei ragazzi favolosi che mi hanno sempre incitato prima quando giocavo a calcio e poi anche nel campo del calcio a5, anche in trasferta”.


Settembre 2012 - Manuela Lattanzi passa nuovamente dal Calcio a 5 Femminile al Calcio Femminile: Un altro importante ritorno alla S.S. Lazio Calcio Femminile. Oltre a Nino Nosdeo, che dopo 9 anni è di nuovo l’allenatore delle aquilotte, la Lazio “in rosa” vedrà quest’anno scendere in campo un’altra fuoriclasse del calcio biancoceleste del passato. Si tratta di Manuela Lattanzi che, dopo la parentesi alla S.S. Lazio Calcio a 5 Femminile come giocatrice e dirigente, chiuderà la sua carriera calcistica in biancoceleste. “Per me che sono una grande laziale, significa davvero tanto chiudere indossando questi colori – afferma la centrocampista -. Dopo aver vinto lo scudetto nel 2002, sono poi passata al calcio a 5, che mi ha dato tanto e con cui ne ho vinto un altro, ma la mia storia d’amore è sempre stata col calcio. Rientrare a giocare alla Lazio a fine carriera era per me un sogno nel cassetto e ringrazio il presidente Elisabetta Cortani che mi permetterà di realizzarlo. Speriamo che, dopo l’intervento di gennaio al ginocchio, il mio fisico mi permetta di giocare al top. So che tornare in campo è una grande pazzia, ma ce la metterò tutta. Tornare poi alla Lazio con Nosdeo come allenatore sarà come rituffarsi nel passato. E’ stato strano rincontrarlo dopo 9 anni, ci legano ricordi molto forti”. Ma l’emozione traspare anche dalle parole del presidente Elisabetta Cortani, che sta rivoluzionando la sua squadra, dosando un giusto mix di esperienza e gioventù. “Finita l’esperienza di Manuela al calcetto – aggiunge -, ne abbiamo parlato ed io sono davvero contenta che abbia, dopo una lunga riflessione, accettato la mia offerta. E’ un giusto premio alla calciatrice, che ci ha saputo regalare momenti d’oro. E’ giusto che termini con noi la sua carriera agonistica. E non è tutto. Quest’anno la fascia di capitano la indosserà Valentina Lanzieri, ma nell’ultima partita di campionato la cederà a Manuela. Un giusto riconoscimento per colei che ha contribuito a scrivere alcune delle pagine più belle della nostra storia biancoceleste”.



Palmares

1 Scudetto.png Scudetto nel 2007/08 (come Calciatrice di Calcio a 5 Femminile)

1 Coppa.png Coppa Lazio nel 2010/11 (come Calciatrice di Calcio a 5 Femminile)

1 Stemma Regione Lazio.jpg Campionato Regionale nel 2007/08 (come Calciatrice di Calcio a 5 Femminile)


1 Scudetto.png Scudetto nel 2001/02 (come Calciatrice)

2 Coppa.png Coppa.png Coppe Italia nel 1998/99 e 2002/03 (come Calciatrice)



Scheda aggiornata a Luglio 2012.



Torna ad inizio pagina