Lisi Giulia


Giulia Lisi (2015/16)
(Foto Cassella Divisione C5)
Giulia Lisi (Ottobre 2015)
Giulia Lisi con
l'Olimpus (2014/15)

Giulia Lisi, nata a Castelfranco Veneto in provincia di Treviso il 9 marzo 1990, è una giocatrice, nazionale italiana, di Calcio a 5 Femminile.

Proveniente dall'Olimpus dove ha giocato per molti anni, ha vestito la maglia biancoceleste della Lazio C5 Femminile nella sola stagione 2015/16 segnando in totale ben 22 gol (di cui ben 4 nella sfida con il Salinis nella seconda giornata di Campionato), dopodiché fa ritorno all'Olimpus. La sua costante determinazione evidenziata durante la sua permanenza pluriennale all'Olimpus e proseguita nella Lazio C5 Femminile anche se per una sola stagione ha contribuito alla convocazione del secondo ritiro della Nazionale Italiana di Calcio a 5 Femminile a Fondi nell'Ottobre del 2015.


Luglio 2015 - Arrivo alla Lazio C5 Femminile

Mercato/ Giulia Lisi il primo rinforzo biancoceleste. Sarà Giulia Lisi il primo rinforzo della Lazio C5 Femminile. La giocatrice proveniente dall'Olimpus è pronta per mettersi alla prova in un club titolato come quello biancoceleste, chiamata dal suo allenatore Roberto Lelli. Tecnica e motivazione sono solo due grandi doti di Giulia Lisi, felice e pronta ad iniziare questa nuova avventura in biancoceleste: Giulia, dall’Olimpus alla Lazio, perché questa scelta? Mister Lelli mi ha chiesto di seguirlo in questa nuova sfida e ho accettato. Con lui sono cresciuta molto quest’anno e credo che sia importante dare un seguito a tutti i miglioramenti fatti. Non avrei mai cambiato squadra se non per mettermi alla prova in un club così importante come quello della Lazio”. Cosa ti aspetti dalla Lazio per il prossimo anno calcistico? “Partire con delle aspettative è sempre un rischio. Mi metterò a disposizione della squadra e darò il mio massimo come ho sempre fatto. La Lazio è una grande squadra che ha giocatrici molto forti e sarà uno stimolo per me poter giocare con loro. La cosa che considero più importante è il gruppo, è da lì che partono motivazioni e stimoli”. La società biancoceleste ha vinto tutto due stagioni fa e anche quest’anno è arrivata a giocarsi la finale scudetto. Pensi che questo ti possa mettere pressione? “La Lazio negli ultimi anni ha scritto un bel pezzo di storia. Ci sono, come dicevo, giocatrici importanti con cui non vedo l’ora di condividere questa nuova esperienza. Giocare sapendo di avere un grande pubblico è sempre stato un sogno e spero di viverlo come un’emozione, senza pressioni né ansie con l’unico obiettivo di divertirmi e poi chissà…..” Hai seguito Mister Lelli, dicevamo. Può essere lui l’arma in più per la Lazio? “Avere un bravo allenatore che sia anche un grande motivatore credo che sia un’arma in più se sfruttata al meglio dalla squadra. E’ una condizione necessaria ma non sufficiente per fare bene perché in campo ci vanno sempre e comunque le giocatrici. Come ha dimostrato con grande orgoglio proprio la Lazio il mese scorso, combattendo fino alla fine ma senza una vera e propria guida tecnica”. Giulia, qualche tuo obiettivo personale? “L’idea è sempre quella di non deludere le persone che credono in me dalla mia famiglia alla nuova società. Non è stato facile lasciare l’Olimpus ma di certo questa era un’opportunità molto importante per me, nuovi stimoli in un gruppo vincente che di certo mi farà crescere sotto tanti punti di vista”. La Lazio ha una grande tifoseria, una famiglia allargata. Un messaggio rivolto a loro? “Spero di meritarmi questa maglietta e il loro tifo. Li ho vissuti da avversaria e mi hanno fatto un certo effetto. Non vedo l’ora di conoscerli e di vivere con loro una stagione importante, unica”. Siamo ai ringraziamenti, qualcuno in particolare? “Ringrazio prima di tutto Roberto Lelli per la stima e la sua voglia di puntare ancora una volta su di me. Il Presidente Piersigilli per il caloroso benvenuto in questa nuova squadra e l’Olimpus a cui devo tanto e a cui auguro un grande in bocca al lupo per la prossima stagione, in particolare a Renato Serafini”.

Fonte: SS Lazio C5 Femminile (commento del 18/07/2015)


Giugno 2016 - Ritorno all'Olimpus

Giulia Lisi con
l'Olimpus (2016/17)
(www.asolimpus.it)

Olimpus: torna a casa Giulia Lisi. Dopo una stagione alla Loggia Vernici Lazio, Giulia Lisi torna all'Olimpus, in quella che è stata, di fatto, la sua casa, sportivamente parlando. Altro colpo di mercato per la formazione che sarà guidata da Daniele D'Orto che avrà a disposizione anche Lisi nel suo roster. Cosa significa per te tornare all'Olimpus? “Significa tante cose. Un po’ tornare a casa, un po’ tornare in un ambiente che mi ha sempre dato tantissimo. Nonostante un’esperienza fuori, per un anno, ho sempre pensato comunque ad un futuro ritorno, magari non così immediato ma ci ho sempre pensato. Ho seguito la squadra, o da lontano o da avversaria… Ho un attaccamento alla maglia molto forte. Sono contenta”. Con quale auspicio guardi alla prossima stagione? “Torno ma è comunque un nuovo inizio per me. Con tanto entusiasmo, come ad iniziare una nuova avventura da zero. Penso che sia questa la carica con cui ho affrontato tutte le passate stagioni. Ho l’auspicio di vedere l'Olimpus nei posti che merita, come protagonista in Elite”. Veniamo ai numeri di maglia: avrai il tuo “vecchio”, caro, numero 7? “Lo spero, ma non ne abbiamo parlato. Sono nuova come le altre…”. Insieme a te, arriva dalla Lazio anche Lucileia. Cosa pensi di lei? “E’ una campionessa che ha fatto e continua a fare tantissimo. Averla in squadra significa crescere sempre, dall'allenamento alla partita riesce sempre ad aiutarti. Sono sicura che porterà tutta la sua classe anche all'Olimpus. Farà la differenza come sempre”. Obiettivi stagionali? “L'Olimpus dovrà cercare di meritare, il livello è altissimo, crescerà ogni anno, bisogna arrivare tra le prime quattro e andarsi a giocare la Coppa. E’ bellissimo. Ho avuto la fortuna di poter partecipare l’anno scorso. Credo sia un’esperienza che l'Olimpus debba assolutamente conquistare. Abbiamo seguito tutti le finali scudetto dell’ultimo mese… E’ un obiettivo per tutti arrivare fino in fondo. Ci metto anche questo. Pensando sempre passo dopo passo, andando oltre alla domenica. Colgo l’occasione per ringraziare Valerio Piersigilli e Mister Roberto Lelli per la bella stagione che ho trascorso alla Lazio”.

Fonte: www.ottavianicom.it (commento del 24/06/2016)


Giugno 2017 - Conferma all'Olimpus

Giulia Lisi con
l'Olimpus (2017/18)
(www.asolimpus.it)

Un’altra conferma per l'Olimpus Roma: Giulia Lisi c’è. La Società Olimpus Roma rende noto di aver raggiunto l'accordo per il prolungamento delle prestazioni sportive di Giulia Lisi. La giocatrice con maglia numero 3 resterà nel club de L'Olgiata anche nella prossima stagione. Cosa ti ha convinta a restare all'Olimpus Roma? “Ho passato un anno bello, a volte difficile. Ho deciso di rinnovare perché credo in questa Società e, nonostante un anno strepitoso dal punto di vista dei risultati, penso ci siano state delle cose da migliorare. Mi sono messa a disposizione per questo, per un anno, se si può, migliore di quello appena trascorso, per partecipare a delle competizioni importanti, cercando di tenere sempre più in alto l'Olimpus”. Rispetto al tuo minutaggio, cosa ti aspetti per la prossima stagione? “Ho avuto un confronto con mister e Società. Voglio che sia un anno migliore per tutti, anche per me. Spero di poter dare sempre di più in campo. Sono a disposizione del mister, delle scelte che farà. Quest’anno sono partita in un modo e ho finito al meglio…. Dopo un anno, spero di avere qualche opportunità in più in questo senso”. Veniamo alla squadra: prima della tua sono arrivate tre conferme, quelle di Dayane Da Rocha, Cely Gayardo e Leticia Martin Cortes…. “Sono delle professioniste, ho avuto modo di conoscerle. Si sono ritagliate il loro spazio, ognuna di noi se lo è ritagliato in questa squadra, oltre che in campo anche fuori. Penso sia un’ottima base per creare la squadra della prossima stagione”.

Fonte: www.asolimpus.it (commento del 20/06/2017)



Scheda aggiornata a Settembre 2017.



Torna ad inizio pagina