Mercoledì 11 febbraio 2015 - Formello, centro sportivo Lazio - Lazio-Villanova 7-0


Stagione

Amichevole precedente - Amichevole successiva

11 febbraio 2015 - Amichevole - inizio ore 15.00

LAZIO: Strakosha, Cavanda (1' st Konko), Novaretti, Maurìcio, Konko (1' st Braafheid), Onazi, Ledesma, Ederson, Felipe Anderson (1' st Cataldi), Perea, Keita. All. Pioli

VILLANOVA: All. Di Loreto

Arbitro: sig. Giovanni Luciani di Roma

Marcatori: pt. 2' Perea, 6' Onazi, 15' Felipe Anderson, 30' Felipe Anderson; st. 5' Ederson (rig.), 8' Cataldi, 20' Perea

Note: disputati 2 tempi di 30' ciascuno.


Un momento dell'incontro
Foto tratta dal profilo Facebook dell'ASD Villanova Calcio
Un momento dell'evento
Foto tratta dal profilo Facebook dell'ASD Villanova Calcio

Tratto dal sito web http://www.lalaziosiamonoi.it/:

Sorpresa al “Fersini”, è stata organizzata un’amichevole tra Lazio e Villanova, squadra che milita nel campionato Eccellenza. Due tempi da trenta minuti in cui Pioli utilizza i calciatori rimasti a riposo contro il Genoa (o che hanno giocato soltanto uno spezzone di gara). Finisce 7 a 0 per i biancocelesti. L’allenatore spedisce la squadra in campo con il solito 4-3-3: Strakosha in porta; Cavanda, Novaretti, Maurìcio e Konko in difesa; Onazi, Ledesma ed Ederson sulla linea mediana; Felipe Anderson, Perea e Keita nel tridente avanzato. Il vantaggio arriva dopo soli due minuti con la zampata di Perea. Il raddoppio al 6’ è opera di Onazi: il centrocampista riceve palla in orizzontale e insacca con un destro a giro. Il primo tempo si chiude sul 4 a 0 grazie alla doppietta di Felipe Anderson: al 15’ il brasiliano scarica dal limite un destro potente, al 30’ batte il portiere avversario con il sinistro dopo una triangolazione perfetta con Ederson.

CAMBI - Pioli effettua solo due sostituzioni al rientro dal mini-intervallo: Cataldi prende il posto di Felipe Anderson, Braafheid entra per Cavanda. L’olandese ha risolto l’infortunio al ginocchio rimediato a Parma, tornerà a disposizione nella trasferta di Udine. Cambio di modulo, si passa al 4-3-1-2 con Ederson alle spalle della coppia Keita-Perea. In difesa Konko passa a destra lasciando la corsia sinistra a Braafheid. La Lazio trova la cinquina al 35’: Ederson trasforma dal dischetto un rigore guadagnato da lui stesso. Poi è Cataldi a strappare gli applausi del pubblico presente con una punizione perfetta dai 25 metri: palla che sorvola la barriera e si infila sotto l’incrocio dei pali. Il match si chiude così come si era aperto: Konko si sovrappone a Keita, arriva sul fondo e mette dentro un cross basso per Perea. Il colombiano infila nell’angolino di prima intenzione con il sinistro. Arriva il fischio finale.

VERSO UDINE - Tredici i giocatori impiegati da Pioli nel test pomeridiano. Per il resto della rosa soltanto un lavoro di scarico in palestra. Restano nella lista degli indisponibili Gentiletti, Ciani, Pereirinha, Lulic e Djordjevic. A Udine mancheranno gli squalificati Marchetti, Cana e Mauri, sono stati fermati per un turno dal Giudice Sportivo. La ripresa degli allenamenti è fissata per domani mattina alle 11.


Dal Corriere dello Sport:

Amichevole con il Villanova (che milita nell'Eccellenza laziale) per la Lazio, scesa in campo oggi a Formello. Per la cronaca, la compagine biancoceleste nella sgambatura odierna si è imposta con il punteggio di 7-0: autori delle marcature, Perea e Felipe Anderson (che firmano una doppietta a testa), Onazi, Ederson (su calcio di rigore) e Cataldi. Si è rivisto in campo Braafheid, subentrato ad inizio ripresa, mentre non hanno preso parte all'amichevole Djordjevic, Lulic, Gentiletti, Ciani e Pereirinha. Per domani in programma una seduta mattutina.

Da La Repubblica:

ROMA - Cerca di tirarsi su, la Lazio. Pioli vuole mettere alle spalle la doppia sconfitta con Cesena e Genoa per dimostrare che si è trattato solo di un calo momentaneo. Il tecnico è già proiettato alla prossima gara con l'Udinese e nel pomeriggio ha avuto modo di valutare le sue "seconde linee", impegnate in una partita amichevole nel centro sportivo di Formello contro il Villanova, squadra che milita nel campionato di Eccellenza.

FINISCE 7-0 L'AMICHEVOLE CON IL VILLANOVA - Due tempi da mezzora ciascuno, in cui sono scesi in campo i giocatori che non hanno partecipato per intero alla sfida con il Genoa. Nel primo tempo la Lazio si è schierata con un 4-3-3 con Strakosha in porta, Cavanda, Novaretti, Mauricio e Konko in difesa, Onazi, Ledesma ed Ederson a centrocampo, Felipe Anderson, Perea e Keita in attacco. Nella ripresa Braafheid è entrato al posto di Cavanda (l'olandese è ormai completamente recuperato) e Cataldi in luogo di Felipe Anderson, con Ederson avanzato trequartista alle spalle delle due punte Keita e Perea, e conseguente passaggio al 4-3-1-2. L'incontro si è chiuso con un facile 7-0 e le risposte migliori sono arrivate proprio dal baby trio di attacco: il colombiano Perea ha aperto e chiuso le marcature, in mezzo le reti di Onazi, Felipe Anderson (altra doppietta), Cataldi ed Ederson su rigore.

MORRISON A BREVE A ROMA PER ALLENARSI - Una sgambata utile per mettere minuti nelle gambe e testare quei giocatori che hanno trovato meno spazio. È probabile che saranno sempre più frequenti partite di questo tipo, a maggior ragione adesso in vista dell'imminente l'arrivo di Ravel Morrison, trequartista inglese svincolatosi dal West Ham, che sarà a giorni a Roma (probabilmente la prossima settimana) per iniziare




<< Amichevole precedente Amichevole successiva >> Torna alla Stagione Torna ad inizio pagina