Mercoledì 28 ottobre 1992 - Roma, stadio Olimpico - Lazio-Cesena 3-1


Stagione

Turno precedente - Turno successivo

28 ottobre 1992 - 2538 - Coppa Italia 1992/93 - III turno gara di ritorno - calcio d'inizio ore 15.00

LAZIO: Orsi, Bonomi, Fuser, Sclosa, Corino, Favalli, Neri, Winter, Riedle, Gascoigne (66' Stroppa), Signori. A disp.: Fiori, Gregucci, Luzardi, Ripa. All. Zoff.

Cesena: Fontana (46' Santarelli), Destro, Scugugia, Leoni, Marin, Jozic, Gautieri, Teodorani, Lerda (61' Hubner), Masolini, Pazzaglia. All. Salvemini.

Arbitro: Bazzoli (Merano).

Marcatori: 36' Riedle, 69' Winter, 88' Signori, 90' Hubner (rig).

Note:

Spettatori:

Il biglietto della gara

La Lazio ha conquistato la vittoria soprattutto grazie ai suoi stranieri: le reti sono state infatti messe a segno dal redivivo Riedle (botta di sinistro al 37' del primo tempo dopo un affondo di Winter e un assist di Signori), da Winter, che ha finalizzato al volo una "torre" di Neri su cross di Riedle al 72', e da Signori al 90'. Il Cesena ha accorciato le distanze su rigore con Hubner al 93'. In precedenza largo spazio alla noia, interrotta in rare occasioni. Il Cesena ha sfiorato il gol con Lerda (tiro fuori di poco al 19') e protestato per un presunto rigore su Hubner, la Lazio ha creato una fiera del palo e della traversa colpiti da Gascoigne, Signori e Fuser.