Mercoledì 5 gennaio 1971 - Roma, stadio Flaminio - Lazio-Anguillara 3-1


Stagione

Amichevole precedente - Amichevole successiva

5 gennaio 1972 - Amichevole 1971/72

LAZIO: Bandoni (Di Vincenzo), Facco, Legnaro, Wilson, Polentes (Papadopulo), Martini, Massa, Abbondanza, Chinaglia, Fortunato, Facchin.

ANGUILLARA SABAZIA: Franceschini, Casotti, Oddi, Consoli, Chiccinelli, Nanni, Alterocca, Gritti, Catarci IV, Corine, Soriani.

Arbitro: Maestrelli.

Marcatori: 15' Catarci IV, 60' Abbondanza, 62' Massa, 75' Fortunato.

Note: nella squadra ospite hanno giocato i calciatori biancocelesti Oddi, Nanni e Gritti. Il secondo tempo è durato trenta minuti.

Spettatori: 3.000 circa (ingresso gratuito).

Il titolo del Corsport
Un momento degli incidenti in campo
Tempestosa amichevole al Flaminio dove la squadra di prima categoria dell'Anguillara, rinforzata da tre elementi della Lazio, tiene a lungo in soggezione la squadra di Maestrelli, nell'occasione arbitro della contesa. Al quarto d'ora un violento tiro di Catarci IV, forse leggermente deviato da un difensore, porta in vantaggio gli ospiti. La Lazio, sorpresa dalla segnatura, attacca a pieno regime, ma le grandi parate del portierino Franceschini e molto nervosismo non schiodano il risultato. Vi è qualche colpo proibito, volano brutte parole, c'è un accenno di rissa prima che le squadre rientrino negli spogliatoi. Nella ripresa, dopo un quarto d'ora, una magnifico tiro al volo di Abbondanza rimette in equilibrio la partita. Chinaglia poi in un difficile quanto generoso tentativo in spaccata si procura un leggero stiramento agli adduttori della coscia: una brutta notizia questa che crea allarme per il successivo impegno di campionato. I goal di Massa e di Fortunato ribaltano il risultato non cancellando però un pomeriggio che avrebbe dovuto essere di festa.