Mercoledi 21 aprile 1971 - Roma, stadio Flaminio - Lazio-Perugia 0-0


Stagione

Vai alla pagina principale del torneo "De Martino"

21 aprile 1971 -

LAZIO: Marsili, Carratoni, Della Vedova, Forti, Perotti, Caroletta, Mariotti (Gozzi), Nanni, Vulpiani, Masuzzo, Papi . 12° Avagliano, 13° Barbieri. All. Lovati.

PERUGIA : Vecchione, Persia, Trinati, Mastropasqua , Gionangeli, Trascurati, Carini M. (Santiccioli), Giudo, Baroni (Pagliacci), Tinaglia, Carini G. All. Coscia.

Arbitro: Bonocore.

Note: n.d.

Spettatori: n.d.

Ancora un match casalingo contro una delle rivali più accreditate, ancora uno 0-0 al termine dei 90' di gioco. La Lazio gioca con impegno e buon ritmo per gran parte della sfida, ma le sue punte appaiono sfocate e Vecchione non corre eccessivi pericoli. Gli umbri giocano in contropiede e si rendono pericolosi soprattutto nel primo tempo. Al 15' è Guido a mettersi in mostra creando apprensione mentre quasi allo scadere dei primi 45' Baroni impegna Marsili in una complicata deviazione in angolo. Se le punte di Lovati non riescono a graffiare, allora sono i centrocampisti e in particolare Nanni a provare la via della rete con conclusioni da fuori. Vecchione però è attento e ben coadiuvato dai suoi compagni e il Perugia così può tornare a casa con un bel punticino in carniere.