Penzo (I) Romano


Romano Penzo

Attaccante, nato a Chioggia (Ve) l'8 aprile 1920.

Inizia la carriera in C con il Rovigo mettendo a segno 3 reti in soli 10 incontri nel corso della stagione 1938/39. L'anno seguente in serie A con la Fiorentina, dove resta fino allo scoppio del secondo conflitto mondiale. Gioca poi il Campionato di guerra con il Milano e l'anno successivo passa all'Inter. Con i nerazzurri disputa la sua stagione più prolifica realizzando 18 reti, 5 delle quali contro il Genoa, exploit che gli permette di eguagliare il record di segnature in una sola partita appartenuto a Meazza e Gabetto. Sempre dimostrando ottime doti realizzative, passa al Brescia. Nel 1947 è acquistato dalla Lazio. Disputa 3 stagioni in maglia biancoceleste. Torna poi alla Fiorentina per chiudere con poi il professionismo con Spezia e Siracusa. Conclude la carriera nel Clodia. E' stato un centravanti potente, pericoloso e acrobatico. Essenzialmente ambidestro, fu anche un buon colpitore di testa.

Con la Lazio colleziona 90 presenze e 34 reti in Campionato.





Torna ad inizio pagina