Piersigilli Valerio


Valerio Piersigilli (2017/18)
In posa con Gimena per la Coppa Italia 2013/14
Pamela sulle spalle per la felicità: Scudetto 2013/14
Valerio Piersigilli (2016/17)
Striscione per il suo compleanno
Valerio Piersigilli (2015/16)
Valerio Piersigilli (2012/13)
Valerio Piersigilli con lo
Sporting Torrino (2009/10)

Valerio Piersigilli, nato a Roma il 14 febbraio 1973, è stato il Presidente della Lazio C5 Femminile nel quadriennio 2012-2016 durante il quale porta a casa il 5° Scudetto (2013/14), la Prima Coppa Italia (2013/14) e la Prima SuperCoppa Italiana (2014/15). Nella sua seconda stagione di Presidenza, all'inizio di quella che sarà la Stagione dei Record (2013/14), avvia con tutto lo staff dirigenziale un progetto di alta caratura ingaggiando anche alcune delle migliori giocatrici del momento, sia italiane che straniere, e i risultati non tardono ad arrivare. Durante il 2015 e a più riprese, quasi tutto lo staff dirigenziale si dimette fin quando rimane solo alla guida della Lazio C5 Femminile. A Maggio 2016, al termine del suo quarto anno di gestione (2015/16), lascia la Presidenza con un comunicato stampa sulla Pagina Facebook Ufficiale della società.

Le due stagioni successive (2016/17 e 2017/18) assume il ruolo di Vice Presidente della Lazio Calcio 5 affiancando Daniele Chilelli.


Maggio 2016 - Piersigilli lascia la Presidenza della Lazio C5 Femminile

ROMA SVARIATI ANNI FA!!!!!! E arrivò il momento dei ricordi e dei ringraziamenti. La mia avventura nel Calcio a 5 è iniziata mentre mi trovavo a Madonna di Campiglio, grazie a una chiamata della mia amica Alessia Conversi che mi propone di fare l’allenatore di una squadra di Calcio a 5 Femminile, avremmo disputato il primo campionato AICS. Fu proprio quella telefonata che diede inizio alla mia Grande Passione, il Calcio a 5, sport bellissimo. Ho passato momenti molto belli e indimenticabili, dove si fondeva passione e divertimento. Un’ulteriore spinta per crescere e andare sempre più su di categoria in questa disciplina mi venne data da Elena Lampariello, grandissima giocatrice, classe immensa. Ma è anche vero che quando si sale di livello, automaticamente ci veniva a mancare quello che alla base di tutto era la cosa principale, il divertimento. Poi se non eri pronto come società, non avendo una struttura e una mancanza di gestione adeguata … professionale non potevi andare avanti. Però la passione era veramente tanta e sapere che eravamo alle porte del fatidico CAMPIONATO NAZIONALE (se ne parlava da tanti anni) decisi di andare avanti.

Tanto per citare le vittorie fantastiche con lo SPORTING TORRINO, che mi diedero grandi soddisfazioni personali. E venne il giorno del PRIMO CAMPIONATO NAZIONALE, ma noi come gruppo non ci classificammo nel piazzamento che ci avrebbe garantito l’accesso. Da lì ho capito che era finito il divertimento e iniziava dentro di me un preoccupate calo di passione. Voglio soprassedere sul primo anno del Nazionale, preferisco non menzionarlo, ma grazie a quell'annata negativa, decidemmo di acquistare la SS LAZIO C5 FEMMINILE, così da MANTENERE la promessa fatta alle ragazze e così divenni il Presidente, e fu cosi che il mio nome iniziò a girare nel mondo del Calcio a 5, fino a quel momento sconosciuto quasi a tutti. La prima stagione ci servì per fare esperienza e capire che cosa era veramente il campionato Nazionale, esperienza che ci portò nella stagione 2013/14 a stravincere tutto, Campionato, Coppa Italia e Supercoppa.

Poi ….l’anno scorso e quest’anno sono rimasto “solo” e come sempre ci metto la faccia …io, ma nonostante tutto facciamo due grandi stagioni, grazie alle persone piene di valori umani come le giocatrici, lo staff e i tecnici, dimostrando che la maglia della LAZIO non è per tutti! Ora è arrivato il momento di voltar pagina e attuare il mio Grande Progetto, tanto sognato e desiderato, la Scuola Calcio vera e propria, creando posti di lavoro per le giocatrici. Progetto importante abbinato ad altro Gruppo importante, già strutturato e pronto all’ennesimo salto di qualità. La Lazio C5 deve crescere sempre con lo scopo di raggiungere il massimo degli obiettivi, per i suoi tifosi impagabili e per tutti gli appassionati del Calcio a 5. Lasciare la PRESIDENZA della SS LAZIO C5 FEMMINILE non è certo facile ma sono contento e sicuro di aver fatto la scelta giusta per la MIA LAZIO.

Voglio ringraziare tutte quelle persone che ho avuto in questi quattro anni e mi scuso se dimentico qualcuno; LE GIOCATRICI: Elisa Vespa, Mannavola, P.Palombi, Patri Jornet, Ilaria Coviello, P.Guercio, R.Tolotti, G.Iommi, Verrelli, P.Pierucci, M.Cary e B.Cary, Blanco, Sara Giustiniani, Cely Gayardo, Ana Catarina, Vanessa Pereira, Ceci Puga, Corio, Cacciola, Lisi, Collalti, Menichelli, Mercuri, A.Chiesa, Taty, Brandolini, De Angelis, e le mie Tre CALABRESI Marcella Violi, Valentina Siclari e il Mio Cap. Pamela Presto e NANA’ che ci ha regalato un bellissimo nipotino. I Tecnici Sega Massimo, David Calabria, Daniele D’Orto e Roberto Lelli.

LO STAFF: Petricca, Valeria Scattone, Daniele Fogliani, Briotti, F.Ferrini, Renato Menichelli, Giovanni Cardone, F.Gamberoni, D.Festuccia, Gigliotti Serafina e Roberto Pacolini. Una menzione speciale va alle famiglie di Violi, Presto, Siclari e Cacciola che mi hanno sempre trattato come e meglio di un figlio. Un Grazie SPECIALE agli ORGOGLIOSI sempre presenti e calorosi, spero che continuino a seguire la LAZIO. E per chiudere voglio Ringraziare lei, La PRINCIPESSA DEL CALCIO a 5 (come la chiamo io) persona unica, fantastica dentro e fuori dal campo, sempre presente anche nei miei momenti più difficili, ho avuto l’ONORE di essere per tre anni il suo Presidente, ovviamente parlo di Renner Minuzzo Lucileia. Ringrazio tutti per l’attenzione dedicatami nel leggere queste poche righe, scritte con il cuore e chi mi conosce sa quanto mi è stato difficile farlo. ORA E SEMPRE... FORZA LAZIO. VALERIO PIERSIGILLI.

Fonte: Pagina Facebook Ufficiale della SS Lazio C5 Femminile (commento del 25/05/2016)


Calcio a 5 donne. La Lazio si sfalda, Piersigilli chiude i battenti. Una sezione tra le più storiche della polisportiva Lazio. Le biancocelesti del futsal femminile non si iscriveranno, probabilmente, al prossimo campionato di Serie A Elite. A confermarlo lo stesso presidente Piersigilli con una lettera direttamente sul profilo facebook della società. Con lui i vari addii chiaramente delle ragazze, che in questi tre anni, hanno portato in casa Lazio uno scudetto, una coppa Italia e una supercoppa italiana. Che fine faranno le biancocelesti? Ancora tutto da vedere, ma quel che è certo è che si divideranno per andare a rinforzare le altre squadre italiane. Secondo i rumors, possibile l’approdo di Lucileia, Taty e Siclari all'Olimpus, la squadra romana che insieme alla Lazio C5 e al Bellator Ferentum rappresenteranno il Lazio nella prossima Serie A Elite. Tanto dispiacere e qualche lacrima per chi, in questi anni, ha dato tutto per la maglia biancoceleste. Stefano Boccia.

Fonte: www.laziopolis.it (commento del 02/06/2016)


Scheda aggiornata a Giugno 2018.



Torna ad inizio pagina