Sabato 14 agosto 2010 - Fiuggi, Stadio Campo i Prati - Lazio-Levante 3-1


Stagione

Amichevole precedente - Amichevole successiva

14 agosto 2010 - Amichevole

LAZIO: Muslera (61' Berni), Biava, Dias, Stendardo, Lichtsteiner (46' Scaloni), Gonzalez, Matuzalem, Mauri (61' Ledesma), Garrido (46' Del Nero), Rocchi (46' Kozak), Floccari (61' Foggia). A disposizione: Zauri, Cribari. Allenatore: Reja.

LEVANTE: Munua, Ivan, Hector Rodas (28' Antonio Lopez), Robustè, Mossa, Valdo, Xavi Torres, Sergio Gonzalez, Xisco Munoz, Mono, Rafa Jorda. A disposizione: Reina, Garabato, Cerra, Ballesteros, Jalid, Juanlu, Pallardò, Gorka Larrea, Lois, Ruben, Stuani. Allenatore: Garcia Plaza.

Arbitro: Sig. Pierpaoli (Firenze) - Assistenti Sigg. Bianchi e Angrisani.

Marcatori: 11' Gonzalez, 22' Xisco Munoz (rig), 64' Kozak, 90' Stendardo.

Note: ammonito Kozak.

Spettatori: 2.000 circa.

Il riscaldamento del pre-partita
Alvaro Gonzalez dopo il gol
L'abbraccio di Tommaso Rocchi e Sergio Floccari ad Alvaro Gonzalez
Un momento della gara (Fotonotizia)
La Lazio del primo tempo
Un'altra foto della formazione iniziale
Simone Del Nero abbraccia Pasquale Foggia
Cristian Ledesma
Lionel Scaloni

Il Messaggero titola: "La Lazio si riscatta contro il Levante. Garrido, promosso titolare, convince."

Continua il quotidiano: La Lazio ha battuto gli spagnoli del Levante per 3-1 (1-1) in un'amichevole disputata a Fiuggi. In attesa dell'esordio di Hernanes (previsto il 22 agosto all'Olimpico probabilmente contro il Deportivo La Coruna) la Lazio riscatta la sconfitta di quattro giorni fa contro il Racing Santander (1-3), superando per 3-1 il Levante, squadra valenciana. Reja torna al 3-5-2 e fa debuttare da titolare Garrido, mentre Brocchi (affaticamento muscolare) e Zarate non hanno preso parte all'amichevole. L'argentino è stato escluso per motivi disciplinari. Reja lo ha reso noto al termine della partita: "Zarate non ha giocato perché ha mancato di rispetto a me e al gruppo. Poi si è scusato, ma tre giorni di riposo non possono che giovargli". Su un affondo dell'ex terzino del City è arrivato dopo undici minuti il gol del vantaggio biancoceleste. Garrido appoggia indietro per Mauri che crossa in area dove arriva di testa Gonzalez e batte un incolpevole Munua. La reazione del Levante mette in difficoltà una Lazio ancora imballata e grazie ad un rigore procurato da Mono, per un brutto fallo di Dias, Xisco Munoz fa 1-1. Nella ripresa, gli ingressi di Ledesma e Foggia portano maggiore vivacità. Proprio il folletto partenopeo, al 19', arpiona un pallone prezioso sulla trequarti e regala un assist perfetto per Kozak che infila la palla sul palo destro di Munua. Nel recupero arriva anche il 3-1. Angolo battuto da Ledesma: sulla palla arriva Stendardo che anticipa tutti e chiude i giochi.

"Stiamo crescendo. Abbiamo mostrato evidenti progressi e sono soddisfatto". Lo ha detto Edy Reja, dopo il successo sul Levante. "Stiamo cercando continuità di gioco e di condizione fisica - ha aggiunto Reja - e per questo lavoreremo anche nei prossimi giorni. Il nostro obiettivo è disputare un buon campionato, ma credo che per i primi quattro posti sia difficile". Il tecnico della Lazio ha espresso anche un giudizio su Garrido e Gonzalez, autore di un gol. "Garrido ha ottimi piedi - ha detto Reja - e se trova la condizione fisica può fare molto bene. Anche Gonzalez sta migliorando molto". Sull'arrivo di un'altra punta che la Lazio sta cercando sul mercato, il tecnico ha precisato che "ci serve un ariete e questo lo sapete. Per ora abbiamo Kozak, ma ci serve un uomo di peso in attacco. Sono convinto che il presidente Lotito riuscirà a trovare una soluzione". Sul fronte mercato, nessuna novità per Ledesma che non ha ancora deciso se accettare o meno la proposta di rinnovo del presidente Lotito. In attacco, c'è l'accordo col Werder per il portoghese Almeida (6 milioni), ma il problema resta l'ingaggio del giocatore che ha chiesto 2 milioni di euro alla Lazio: a queste cifre l'affare non andrà in porto.


Il sito "Goal.com" riporta così l'evento:


Ennesima uscita estiva per la Lazio che oggi ha affrontato in amichevole gli spagnoli del Levante. La compagine biancoceleste, nonostante la buona caratura dell'avversario, ha confermato di essere già in buona condizione fisica e già all'11' ha trovato la rete grazie a Gonzalez che ha capitalizzato al meglio un'ottima azione sviluppatasi sull'asse Garrido-Mauri. Quello della squadra di Reja è stato un inizio di gara giocato su ritmi già elevati ma al 21' gli iberici sono riusciti a pervenire al pari grazie ad un rigore realizzato da Munoz per atterramento di Andrè Dias su Mono. Nella ripresa al 65' il nuovo vantaggio biancoceleste con il giovane Kozak imbeccato a meraviglia da una splendida giocata di Foggia. La Lazio non soffre più fino a fine gara ed anzi al 90' trova anche la rete che manda in archivio il match grazie a Stendardo che capitalizza un corner battuto da Ledesma. Buona Lazio dunque con Foggia e Ledesma che sono parsi già in forma campionato.