Sabato 1 agosto 1992 - Schongau - Selezione Schongau-Lazio 0-8


1 agosto 1992 - amichevole pre-campionato 1992-93

Auswall Schongau: Sawas (46' Hausner), Pasurka, Niessner, Kraus, Deininger, Feistl, Bauer (46' Arlt), Erben (46' Kohler), Mogr (46' Stoosberger), Aurbacher, Krasnic (46' Horn).

Lazio:Fiori (46' Di Sarno),Corino (46' Bergodi), Bacci, Sclosa (46' Madonna), Gregucci, Cravero (64' Soldà), Fuser (67' Rinaldi), Doll (55' Stroppa), Riedle (55' Neri), Winter (70' Vallerini), Signori. All. Zoff.

Arbitro: Pfeiffer.

Marcatori: 22' Fuser, 39' Signori (rig), 45' Doll, 58' Signori, 60' Winter, 68' Stroppa, 73' Neri, 75' Neri.

Note: autentico diluvio prima dell'inizio della partita e quindi pioggia che si è attenuata solo alla fine del primo tempo. Campo pesante.

Spettatori 1.500 in maggioranza tifosi laziali.

Nel cuore della Baviera la Lazio affronta la rappresentativa regionale di Schongau, una formazione paragonabile ad una squadra della nostra serie C. Tra i tedeschi sono schierati due giovani interessanti, entrambi nazionali under 18, il portiere Sawas e la mezzala Aurbacher. E' buona la resistenza della "Zugspitz", così viene definita la rappresentativa di casa, nei primi venti minuti, ma poi il goal di Fuser, su pregevole assist di Winter, dà il via ad una girandola di reti. Al 39' Signori realizza un rigore che lui stesso si era procurato. Doll sigla la terza rete allo scadere del tempo, tra gli applausi dei suoi connazionali. Nella ripresa ancora cinque reti, particolarmente bella quella che realizza al 60' Winter, che si segnala come il miglior uomo in campo. Alla fine del salutare incontro, Zoff esprime la sua fiducia nella squadra, il neocapitano Gregucci si dichiara commosso della sua "promozione". "Sono contento per i due goal, che fanno sempre morale, ma soprattutto per aver segnato su rigore. Se la Lazio cercava un rigorista, l'ha trovato!" , così si confessa Signori al termine della gara.