Sposito Luigi


Luigi Sposito sul Messaggero del 19 agosto 1942

Nuotatore. Nato a Civitavecchia il 3 agosto 1920 e deceduto il 7 novembre 1957. Entra a dodici anni nella S.S.Lazio mettendosi in luce con il dorso, ma facendosi apprezzare anche nello stile libero. Nel 1938 stabilisce il primato italiano assoluto nella categoria allievi nei 50 dorso nuotando in 35"2. L'anno successivo, sebbene con gli juniores, è secondo con la staffetta 3 x 100 Artistica agli assoluti di Trieste. Con lui sono nella circostanza Mario Tofini e Caucia. Nel 1940 si laurea campione italiano nella 3 x 100 dorso assieme a De Zucco e Angeli. Con la guerra è arruolato in Marina e si trasferisce a La Spezia entrando nella squadra dei Vigili del Fuoco. Durante un'azione bellica a Firenze perde una gamba nella deflagrazione accidentale di una mina. Torna così a Civitavecchia trovando un impiego in una società di spedizioni e divenendo al tempo stesso uno dei maggiori sostenitori del nuoto locale. Contribuisce alla realizzazione della piscina di Largo Caprera e nel 1954 fonda una società che in breve diviene una fucina di giovani nuotatori.