Storia del Campionato di Serie A 1972/73


La Lazio 1972/73
La Juventus campione d'Italia 1972/73

Stagione

Storia del Campionato di Serie B 1971/72 - Storia del Campionato di Serie A 1973/74

Storia dei campionati


Il Campionato 1972/73, composto da 16 squadre, parte il 24 settembre 1972 per terminare il 20 maggio 1973. Le favorite della vigilia sono la Juventus, il Torino, le due milanesi, e la rinnovata Fiorentina. La Lazio ha come obiettivo una salvezza tranquilla, ma la Coppa Italia regala solo amare delusioni ed il calendario non è dei più facili. Ma i biancazzurri smentiscono tutti e si portano a 4 punti dopo 3 giornate, davanti a loro il Milan, il Napoli e la sorprendende Roma, con un punto in più. Addirittura si arriva al derby della capitale con le romane e le milanesi appaiate al primo posto, evento mai verificatosi. E' una rete di Franco Nanni a far pendere l'ago della bilancia a favore della Lazio che si porta sorprendentemente in testa al torneo.

Fino all'undicesima giornata è la Lazio a comandare la classifica, seguita dalle milanesi e dalla Juventus, ma due eventi caratterizzano quella giornata: la partita a Milano contro i rossoneri è sospesa per nebbia quando i biancazzurri sono sotto per 1-0, (nel recupero perderanno 3-1) mentre a Roma i giallorossi vengono sconfitti sul campo e dal giudice sportivo dopo che la gara con l'Inter viene interrotta per gravi incidenti ed invasioni di campo continue. Questo episodio porterà i giallorossi a giocare delle gare in campo neutro che le faranno perdere posizioni fino a lambire la zona retrocessione. La Lazio incappa in una serie di pareggi e si stacca dalla testa della classifica, dominata dal Milan e dalla Juventus in un testa a testa appassionante. Quando la lotta per lo Scudetto sembra una cosa a due, i biancazzurri iniziano una sorprendente rimonta fatta di otto successi consecutivi, culminati con la vittoria sul Milan il Sabato Santo del 21 aprile 1973. I biancazzurri vincono 2-1 in una partita avvelenata dalle polemiche, e raggiungono la testa della classifica assieme ai rossoneri con la Juventus staccata di 2 punti.

Il Milan riprende la testa della classifica la domenica seguente (la Lazio pareggia per 0-0 contro il Torino) e, a 90 minuti dalla fine del torneo, la situazione vede i rossoneri primi a 44 punti, seguiti da Juventus e Lazio a 43. L' ultima giornata vede numerosi colpi di scena e dopo la fine del primo tempo la situazione in classifica è la seguente: a Napoli - Napoli-Lazio 0-0, a Roma - Roma-Juventus 1-0 ed a Verona - Verona-Milan 3-1. Si sta profilando, quindi, uno spareggio tra biancazzurri e rossoneri, ma nel secondo tempo la Juventus ribalta la situazione all'89' e vince sui giallorossi 2-1, mentre nello stesso istante la Lazio subisce una rete fatale a Napoli. Il Milan soccombe 5-3 in quella che verrà successivamente chiamata "la fatal Verona". I bianconeri si aggiudicano così lo Scudetto e numerose sono negli anni a venire le illazioni su presunte combine e premi a vincere, mai provati. Per la Lazio è una delusione cocente, ma anche la consapevolezza di essere di nuovo tra le grandi squadre italiane. Retrocedono in Serie B la Ternana, il Palermo e l'Atalanta per differenza reti. Salgono nella massima serie il Genoa, il Cesena, ed il Foggia.


La classifica finale del torneo




Stagione << Storia del Campionato di Serie B 1971/72 Storia del Campionato di Serie A 1973/74 >> Storia dei campionati Torna ad inizio pagina