Storia della stagione 1909


Stagione 1908/09

Storia della stagione 1907/08 - Storia della stagione 1910

Storia delle Stagioni calcistiche


La stagione calcistica dell'anno 1909 è caratterizzata dalla scarsità di squadre disposte ad incontrare la Lazio del neo allenatore, socio dal 1900, Guido Baccani. Le società più in vista, come la Virtus e il Roman, sono restie a battersi con i biancocelesti considerate le ripetute sconfitte patite negli anni precedenti. Solo la Robur lancia la sfida alla Lazio, convinta di poterla superare, ma i risultati di ben 3 amichevoli e 2 incontri validi per la Coppa Tosti, vedono sempre vittoriosi i biancocelesti. Ci prova anche una nuova società, la Fortitudo del rione Borgo, nata grazie alla passione di due lungimiranti sacerdoti, fratel Porfirio e fratel Damaso, a sfidare la Lazio, ma anche in questo caso ben 3 amichevoli fanno registrare larghi successi biancocelesti.

Se il predominio in città è assoluto, lo stesso non può dirsi quando la Lazio si scontra con le squadre del nord. Infatti quando il 10 e l'11 giugno 1909 l'Istituto di Educazione Fisica mette in palio una targa e invita a Roma la Milanese, lo Spezia e l'Andrea Doria di Genova per un torneo, la Lazio, dopo aver battuto di nuovo la Fortitudo per avere il diritto di rappresentare Roma nel torneo, perde con entrambe le squadre liguri per 2-1 e per 2-0. La targa messa in palio sarà vinta dalla Milanese. Solo nell'anno 1910 la Federazione Calcio creerà un suo Comitato a Roma e darà il via ad un campionato cittadino di III categoria.




Stagione 1908/09 << Storia della stagione 1907/08 Storia della stagione 1910 >> Storia delle stagioni calcistiche Torna ad inizio pagina