Storia della stagione 1924/25


Stagione 1924/25

Storia della stagione 1923/24 - Storia della stagione 1925/26

Storia delle Stagioni calcistiche


La classifica finale del girone Sud-Lazio
La classifica finale del girone di semifinale

Il campionato della stagione 1924/25 porta due novità: l'introduzione dello scudetto tricolore sulle maglie della squadra campione d'Italia e la regola tecnica che rende valida la rete segnata direttamente su calcio d'angolo. La Lazio dovrà battersi, nella 1^ Divisione Sud-Lazio, con l'Alba, l'Audace, la Fortitudo e la Pro Roma. Le prime due classificate accederanno alle semifinali interregionali. La Lazio giunge al 2° posto, dietro la ricca Alba, da cui sarà sconfitta fuori casa e con cui pareggerà in casa. L'altra sconfitta si verificherà con la Fortitudo fuori casa. La classifica finale vede prima l'Alba con 12 punti e la Lazio seconda con 11. Al terzo posto la Fortitudo con 10 punti e, a seguire, l'Audace e la Pro Roma con 5 e 2 punti. Nella fase regionale la Lazio segna 30 reti e ne subisce 10. In seguito a reclami presentati dalla Pro Roma e dalla Fortitudo, accettati dagli Organi sportivi, circa l'irregolare utilizzo del giocatore De Franceschi da parte della S.S. Lazio nelle gare Lazio-Pro Roma (4-1) e Lazio-Fortitudo (4-0), fu riconosciuta la buona fede dei dirigenti biancocelesti, ma fu deciso di ripetere le due gare rispettivamente il giorno 29 marzo 1925 e il giorno 5 aprile 1925.

Il risultato della prima gara ripetuta fu Lazio-Pro Roma 3-0 e il risultato della seconda fu Lazio-Fortitudo 3-0. Nelle semifinali interregionali la Lazio dovrà vedersela con l'Anconitana, con il Savoia di Torre Annunziata e la pugliese Pro Italia. Giunge a pari punti, 8, con l'Anconitana, che raggiunge la Lazio all'ultima giornata grazie al forfeit della sua avversaria Pro Italia, e precede il Savoia, con 5 punti, e la Pro Italia con 3. La partita di spareggio, giocata nel campo neutro di Napoli, vede prevalere per 1-0 la squadra marchigiana. In questa fase la Lazio segna 13 reti e ne subisce 8. Il titolo italiano è vinto dal Bologna che sconfigge proprio l'Alba Roma.

Nella fase regionale, il cannoniere assoluto è Fulvio Bernardini che segna 11 reti, seguito da Antonio Vojak con tre. Nella fase interregionale si conferma Bernardini con 5 reti, seguito ancora da Vojak con 4.




Stagione 1924/25 << Storia della stagione 1923/24 Storia della stagione 1925/26 >> Storia delle Stagioni calcistiche Torna ad inizio pagina