Valcareggi Ferruccio


Ferruccio Valcareggi
Ferruccio Valcareggi con Giancarlo Oddi e Giuseppe Wilson

Ferruccio Valcareggi - Trieste, 12 dicembre 1919 – Firenze, 2 novembre 2005, è stato un calciatore e Commissario Tecnico della nazionale dal 1966 al luglio 1974.

Il suo nome è legato al mondo del calcio ed in particolare al ruolo di allenatore ricoperto nella Nazionale Azzurra. Ha iniziato la sua carriera calcistica in Serie A nel 1938 con la maglia della Triestina per poi passare, due anni più tardi, alla Fiorentina dove giocò per 5 campionati. Dopo una tappa di due anni al Bologna ritornò in viola, poi passò al Vicenza e quindi chiuse la sua carriera da giocatore nel 1955 nelle fila della Lucchese.

Valcareggi vanta in totale ben 261 presenze in Serie A con 44 reti al suo attivo. La sua carriera di giocatore è segnata anche dalle convocazioni in Nazionale, sia in quella universitaria che in quella principale allenata dal grande ]Vittorio Pozzo. Chiusa la storia del giocatore, ha inizio quella di un grande allenatore. La sua prima esperienza la matura sulla panchina del Prato per poi passare all'Atalanta e quindi alla Fiorentina. Ma l'incarico di maggior prestigio fu quello rivestito sulla panchina della Nazionale Azzurra, ruolo ricoperto dal 1966 fino al 1974, quando portò la squadra prima alla conquista del titolo europeo a Roma (1968) battendo in finale la Jugoslavia e laureandosi poi vice campione del mondo ai mondiali del Messico del 1970 dopo aver battuto la Germania in una storica semifinale finita 4 a 3 e fermandosi soltanto di fronte al Brasile di Pelé. Ferruccio Valcareggi si è spento a Firenze all'età di 86 anni.


La polemica fra Chinaglia e Valcareggi durante i mondiali di Germania