Venerdì 4 settembre 2009 - Zaragoza, stadio Romareda - Real Zaragoza-Lazio 0-2


Stagione

Amichevole precedente - Amichevole successiva

4 settembre 2009 - Amichevole - Trofeo Ciudad de Zaragoza - Carlos Lapetra

REAL ZARAGOZA: Lopez Vallejo (82' Diego), Ayala (77' Pulido), Pablo Amo (59' Pavon), Borque (59' Josè), Ponzio, Jorge Lopez, Songòo (59' Paredes), Gabi (80' Aridane), Babic, Kevin (70' Montejo), Arizmendi (80' Miramon). Allenatore: Garcia Toran.

LAZIO: Bizzarri, Del Nero (64' Zarate) Stendardo, Cribari (46' Faraoni), Radu (46' Diakite), Eliseu (82' Artipoli), Dabo (64' Mauri), Matuzalem (46' Perpetuini), Foggia, Rocchi, Cruz (79' Sevieri). A disposizione: Iannarilli. Allenatore: Ballardini.

Arbitro: Sig. A. Izquierdo (Spa).

Marcatori: 74' Foggia (rig), 90' Zarate.

Note: ammoniti Stendardo al 31', Arizmendi al 33', Ponzio e Matuzalem al 36', Borque al 58'.

Spettatori: n.d.


Un passaggio in profondità di Matuzalem
Il calcio di rigore di Pasquale Foggia
L'ingresso in campo di Federico Sevieri
Una parata di Albano Bizzarri nel secondo tempo
L'ingresso in campo di Ivan Artipoli
Albano Bizzarri
Mauro Zarate in primo piano
Stendardo, Pandev e Diakitè
Mauri, Faraoni, Perpetuini, Rocchi e Stendardo
Stendardo e Del Nero
Gli ultimi istanti della gara
Mauro Zarate e Modibo Diakite
Il tabellone sancisce il risultato finale

Il sito di Datasport.it titola "Lazio: Foggia e Zarate stendono il Real Saragozza".

Continua il portale sportivo: La Lazio ha battuto 2-0 il Real Saragozza in amichevole. A segno Foggia su rigore al 74' e Zarate proprio allo scadere. Continua a vincere, quindi, la squadra di Davide Ballardini, a punteggio pieno dopo due giornate di campionato. I biancocelesti, dopo avere rischiato di passare in svantaggio nella prima frazione, hanno trovato il gol grazie al solito Julio Cruz, bravo a procurarsi un calcio di rigore al 74': dal dischetto Foggia non sbaglia. Poi sale in cattedra Bizzarri, che si supera su un colpo di testa di Gabri. Ma la Lazio è cinica al punto giusto: al 90' Zarate parte in contropiede e, dal limite dell'area, lascia partire un diagonale che sorprende il portiere degli spagnoli Vallejo.


La Repubblica: La Lazio di Davide Ballardini ha battuto il Real Saragozza, neo promosso in Liga, in un'amichevole disputata in Spagna. I biancocelesti si sono imposti per 2-0 conquistando la 39esima edizione del trofeo "Ciudad de Zaragoza - Memorial Carlos Lapetra". Nella ripresa le reti della vittoria laziale: a sbloccare il punteggio, al 72', è Foggia che realizza dagli undici metri il rigore concesso per un fallo di Josè , all’89' chiude i conti Zarate, entrato nella ripresa per Eliseu.


Il Tempo titola: "Foggia e Zarate blitz a Saragozza. Bene Stendardo. La Lazio vince due a zero a Saragozza".

Continua il quotidiano romano: Ballardini anche nell'amichevole della Romareda non rinuncia al suo 4-3-1-2: nelle retrovie spazio a Stendardo - apparso in buona forma - accanto a Radu, sulle corsie esterne Cribari e Del Nero. Matuzalem è il vertice basso del rombo, con Eliseu e Dabo schierati da intermedi e Foggia a ridosso di Cruz e Rocchi. Nel primo tempo emozioni con il contagocce: la Lazio parte bene ma non arriva mai alla conclusione. Gli aragonesi ci provano senza fortuna con un paio di tiri dal limite con Ponzio, poi Songòo salta anche Bizzarri ma non trova la porta con un sinistro in diagonale. In chiusura di tempo, Rocchi arriva in ritardo su un cross dalla destra di Foggia. In avvio di ripresa spazio a Diakitè, Faraoni e Perpetuini, in campo al posto di Cribari, Radu e Matuzalem. Poi entrano anche Mauri e Zarate. Foggia ci prova con un sinistro dal limite deviato in angolo dal portiere aragonese, gli spagnoli replicano fallendo una buona occasione a pochi passi da Bizzarri. Poi la Lazio trova il vantaggio su calcio di rigore concesso per un fallo ai danni di Cruz: dal dischetto si presenta Foggia che di sinistro mette la palla sotto la traversa. Nei minuti finali Bizzarri salva il risultato su un colpo di testa ravvicinato di Pulido. Poi Zarate, con un destro calibrato, realizza il due a zero.


Il sito "Goal.com" titola: "Dopo la Supercoppa, la Lazio vince anche il Trofeo Internazionale di Saragozza: Foggia e Zarate a segno. Battuta per 2-0 la squadra di Garcia Toral".

Continua il portale sportivo: A Saragozza, la Lazio ha battuto per 2-0 la formazione di casa aggiudicandosi così il Trofeo Internazionale, messo in palio per questa amichevole. Dopo la vittoria nella Supercoppa Italia e le due vittorie in campionato, quindi, la Lazio di Ballardini prosegue senza stop la sua stagione 2009/2010. Nel primo tempo è stata la Lazio ad avere in mano il pallino del gioco, ma le occasioni da rete non sono state tante, anzi quella più ghiotta è capitata sui piedi degli spagnoli, che al 41' hanno fallito una clamorosa palla-goal con Uche che, a tu per tu con Bizzarri, ha calciato sull'esterno della rete. Nella ripresa è sempre la Lazio a fare la partita e questa volta anche a trovare concretezza in zona goal: al 74' è Cruz a procurarsi un calcio di rigore e Foggia a trasformarlo, mandando in vantaggio i biancocelesti. Ancora Bizzarri salva il risultato su colpo di testa di Gabri, poi la Lazio trova il goal della sicurezza quando al 90' Zarate in contropiede non perdona il portiere Vallejo.


Il Messaggero riporta: La Lazio ha battuto 2-0 (0-0) il Real Saragozza in amichevole. A segno Foggia su rigore al 74' e Zarate proprio allo scadere. Continua a vincere, quindi, la squadra di Davide Ballardini, a punteggio pieno dopo due giornate di campionato, in compagnia di Juventus, Genoa e Sampdoria. I biancocelesti, dopo avere rischiato di passare in svantaggio nella prima frazione, hanno trovato il gol grazie allo zampino del solito Julio Cruz, bravo a procurarsi un calcio di rigore al 74': dal dischetto Foggia non ha sbagliato. Poi sale in cattedra Bizzarri, che si supera su un colpo di testa di Gabri. Ma la Lazio è cinica al punto giusto: al 90' Zarate parte in contropiede e, dal limite dell'area, lascia partire un diagonale che sorprende il portiere degli spagnoli.


Rassegna stampa: