Campo Testaccio


L'impianto in una foto aerea della Regia Aeronautica

Fu il campo di gioco della A.S. Roma dal 1929 al 1940. Progettato dall'ing. Silvio Sensi, costeggiava Via Nicola Zabaglia e aveva una capienza di circa 20.000 spettatori. Aveva quattro tribune in legno dipinte di giallo e rosso. La Lazio vi giocò i derby fuori casa e qualche partita amichevole quando lo Stadio del P.N.F. e la Rondinella erano inagibili.