Cevenini (V) Carlo


Carlo Cevenini

Attaccante, nato a Milano nel 8 maggio 1901, morto a Roma il 9 gennaio 1965.

Ultimo di cinque fratelli, tutti calciatori, inizia la carriera nelle giovanili del Milan con cui esordisce in I^ Divisione nella stagione 1919/20. Passa quindi all'Ambrosiana dove si mette particolarmente in luce, realizzando 15 gol in 16 partite di campionato. Nel 1921/22 indossa la maglia della Novese, senza però ripetere quanto di buono fatto con l'Ambrosiana (zero reti in 12 presenze). Nel gennaio 1922 risulta che il giocatore giocò due partite con il 45° Fanteria Reggio, ove si trovava ad espletare il servizio militare in Sardegna. Al termine della stagione, viene pertanto ceduto in II^ Divisione al Crema. Dopo un anno con i cremaschi, torna al Milan dove rimane per 4 campionati nel corso dei quali torna a trovare una certa confidenza con il gol (26 in 69 partite).

Nel 1927/28 viene acquistato dalla Lazio. In biancoceleste gioca per cinque stagioni non sempre da titolare e venendo spesso utilizzato nella Squadra Riserve. Nel 1932/33, dopo aver collezionato con la maglia biancocelesta, 26 partite e 8 gol nel campionato di Divisione Nazionale e di 41 presenze e 5 reti in Campionato, lascia la capitale per accasarsi al Pisa.

Terminata la carriera da calciatore, intraprende quella di allenatore guidando, tra le altre, la "Squadra Italia" di Tunisi dal 1935 al 1937, alcune squadre dilettantistiche romane e nel 1946/47 l'Orvietana.



Palmares