Cristicchi Maurizio


Maurizio Cristicchi

Mediano. Nato a Roma il 26 giugno 1944. Gioca nella Primavera della Lazio nella stagione 1962/63. Prima aveva giocato nella Gate (squadra del Dopolavoro di Paese Sera). Fa il suo esordio in Promozione a soli 15 anni e 8 mesi. Selezionato per la Rappresentativa Juniores Regionale viene notato da un osservatore biancoceleste durante uno stage all'Acqua Acetosa e portato in biancoceleste. Dopo l'esperienza con la Lazio va al Grosseto in serie C. L'anno dopo, per problemi familiari, rientra a Roma e gioca in Promozione, per 3 anni, con l'INA Casa. Successivamente gioca, sempre in Promozione, per 5 anni con il Ladispoli. Chiude la carriera nel Riano Flaminio dove rimane per 4 stagioni. Cristicchi non ha mai nascosto il suo tifo per la Roma e quando giocava nella Lazio, si recava agli allenamenti a Tor di Quinto con la sua vettura di color celeste su cui, però, aveva fatto dipingere uno stemma giallorosso. Considerato l'impegno che metteva in campo anche nelle partite contro la Roma, gli fu sempre perdonato dai tifosi laziali il suo tifo. Oggi è socio dell' "Associazione Vecchie Glorie di Roma e Lazio". Cristicchi è lo zio dell'omonimo cantante di musica leggera Simone.