Guarnera Edoardo


Guarnera.jpg
Tenore, tifoso biancoceleste, nato a Roma il 14 marzo 1960

Ha esordito giovanissimo nel ruolo di Pinkerton nella "Madama Butterfly" di Puccini, con il Teatro dell’Opera di Roma. Formazione professionale e studi artistici: Conservatorio di Santa Cecilia- Roma; Scuola del Teatro dell’Opera di Roma; Corso di perfezionamento Teatro Lirico di Spoleto. Studi privati con i tenori: Giacomo Laurivolpi, Mario De Monaco, Alfredo Kraus. Nel 1986 vince il concorso di Spoleto e debutta nel "Don Pasquale" di Donizetti, con la regia di Gigi Proietti. L’anno successivo vince il concorso "Mattia Battistini" di Rieti, con la "Traviata" di Verdi. Da allora ha iniziato la sua attività artistica cantando in Italia e all’estero: al Petruzzelli di Bari, all’Opera di Roma, al Bellini di Catania, al Festival dei Due Mondi di Spoleto, al San Carlo di Napoli, a Mosca, Monaco, Parigi, Strasburgo e al Festival di Nancy. Guarnera si è dedicato anche all’operetta: "Il Pipistrello" di Strauss, "La Principessa della Czarda" di Kalma, "La danza delle libellule" e "La vedova allegra" di Lehar con la regia di Sandro Massimini e Gino Landi. Guarnera ha debuttato con il Bagaglino nel programma di Canale 5 "Rose Rosse" di Castellacci, Pingitore e Vistarini; da quel momento partecipa a tutti gli spettacoli teatrali e televisivi del Salone Margherita: "Mavaffanlopoli", "Viva l’Italia e dintorni", e "Bertoldo, Bertoldino e Bertinotti" per il teatro; "Viva l’Italia !", "Viva le italiane!", "Gran Caffè" e "BuFFFoni" per la televisione. Ha preso parte inoltre a 3 edizioni di "Viva Napoli" con Mike Bongiorno. Per tre anni consecutivi è stato ospite fisso della trasmissione televisiva “Ci Vediamo in TV condotta da Paolo Limiti.” E’ attualmente uno dei tenori italiani più conosciuti ed apprezzati nel mondo. Particolarmente amato dalle comunità italiane nel mondo si è esibito numerose volte in Canada e in America riscuotendo un notevole successo di critica e di pubblico. Effettua stage sulla musica lirica, operetta e commedia musicale. Ha partecipato ai festeggiamenti per il centenario della Lazio nel [[2000] e la sua voce è apparsa nei cd con gli inni biancocelesti tra cui quello ufficiale "Cent'anni insieme".