Loddi Fortunato


Fortunato Loddi

Centravanti, nato a Roma, il 10 settembre 1950.

Dopo gli esordi nei dilettanti con la Fortitudo, milita in serie D prima all'OMI nel 1971/72 e poi con V.J.S. Velletri dal 1972 al 1974. Nella seconda stagione a con i rossoneri castellani, si mette particolarnmente in luce segnando 14 reti in 31 gare. Nel 1974/75 è acquistato dalla Lazio che ha appena vinto il suo primo scudetto. Prende parte al ritiro estivo a Pievepelago ma non viene mai utilizzato in competizioni ufficiali. Ad ottobre viene ceduto in prestito al Sorrento in Serie C. Ritorna alla Lazio nell'estate del 1975 e viene schierato dall'allenatore Corsini nella gara di Coppa Italia del 27 agosto Ascoli-Lazio 0-0, in quella che resterà l'unica presenza in maglia biancoceleste. Chiuso dall'esplosione di Bruno Giordano, infatti ad ottobre fa nuovamente le valigie e si trasferisce definitivamente al Lecce, in serie C. Con i salentini inizia il periodo migliore della sua carriera, trova infatti più spazio e riesce a realizzare numerose reti. Nell'ottobre 1979 passa al Pisa e poi a seguire alla Nocerina, alla Virtus Casarano e alla Gioventù Brindisi.





Torna ad inizio pagina