Puccinelli Aldo


Aldo Puccinelli

Attaccante, nato a Bientina (PI) il 25 dicembre 1920, deceduto l'11 marzo 1994.

Comincia a giocare a 18 anni nei "liberi" dell' U.S. Fornacetta. Viene poi acquistato dal Pontedera dove rimane due stagioni. La Lazio lo acquista nel 1940 e il calciatore resterà in biancoceleste fino al 1955. Disputa 13 stagioni in maglia biancoceleste, perchè nel 1943, in piena guerra, fa ritorno in Toscana per essere vicino alla famiglia e milita nella Massese e nel Santacroce. Ritorna alla Lazio nel 1945. Gioca una partita nella Nazionale Giovanile (a Torino il 6 aprile 1942, Italia-Ungheria 3-0) e quattro partite (con tre reti) nella Nazionale B. Nel 1955 viene ceduto al Livorno dove gioca per altre 2 stagioni. Successivamente intraprende la carriera di allenatore, sedendosi sulla panchina proprio dei labronici.

Con la Lazio, di cui è stato anche capitano, colleziona 339 presenze ed 77 reti in Campionato e 3 presenze e 1 rete in Coppa Italia. E' stato uno dei più forti attaccanti che abbiano vestito la maglia biancoceleste. Ala ambidestra piccola e velocissima, era in possesso di qualità tecnico-tattiche fuori del comune. Con i suoi dribbling stretti, le finte, il controllo di palla, ha costituito per più di un decennio un punto di riferimento costante per la Lazio degli anni '40 e della metà dei '50. Ogni allenatore l'ha schierato costantemente sulle fasce, con preferenza per quella destra. Pur essendo di bassa statura, non era fragile, si faceva rispettare fisicamente ed era dotato di un tiro molto potente e preciso.



Palmares





Torna ad inizio pagina