Ausenda Arnaldo


L'annuncio della morte di Arnaldo Ausenda sul giornale ufficiale "Lazio"
Il nome di Ausenda nel libro dei caduti

Pioniere

Nato a Sestri Ponente (oggi Genova) il 21 aprile 1895, da Giuseppe ed Emilia Auselda. Statura: m. 1,74. Capelli: neri, lisci. Occhi: castani. Colorito: bruno. Studente.

La sua scheda militare recita: Soldato di leva di 1^ cat. matricola n. 975 e 1936. Chiamato alle armi nel gennaio 1915 nel 10° Reggimento Artiglieria da fortezza. Il 24 ottobre 1915 è nominato Caporale Maggiore.

Il registro del Ministero della Difesa riporta genericamente come causa della morte un infortunio subìto per fatto di guerra accaduto a Chiusaforte (UD) in Val Roccolana il 1 febbraio 1916. Nello specifico il giornale ufficiale della Società biancoceleste, "Lazio", del 1 aprile 1916 chiarisce che il giocatore ligure perse la vita in un incidente automobilistico avvenuto in zona di guerra il 3 febbraio 1916. Verrà insignito della Croce di guerra.

Forte podista di fondo e appassionato calciatore della S.P. Lazio tra il 1910 e 1915, si affermò in diverse gare di livello locale e nazionale.