Cella (II) Emilio


Emilio "Mimmo" Cella
Emilio "Mimmo" Cella
Emilio "Mimmo" Cella

Pioniere

Emilio Cella, detto Mimmo, fratello di Alfredo Cella, nacque a Roma il 19 luglio 1898.

I fratelli Alfredo ed Emilio (detto Mimmo) Cella giocavano rispettivamente nel ruolo di attaccante e di difensore sebbene ai loro tempi non esistessero ruoli ben precisi e un Cella risulta anche come portiere in alcune partite del 1916/17. Alfredo (I) esordì nell'anno 1914 mentre Mimmo (II) entrò in formazione a partire dal 1916. Facevano parte di quelle formazioni laziali che videro partire molti dei loro atleti per la guerra e che furono impegnate in tornei semi-ufficiali. Alfredo rimase in formazione anche nel dopoguerra e nel 1919 vinse il trofeo Canalini. Il 13 marzo 1921 sul campo della Fortitudo alla Madonna del Riposo segnò il goal del pareggio, in un combattutissimo e sentitissimo derby, a due minuti dalla fine e con la Lazio ridotta in dieci. Si ritirò nel 1925. Con i biancocelesti disputò 26 partite ufficiali e segnò 8 reti.

Emilio Cella morì a Roma, l'8 dicembre 1960.