Coletti Angelo



Angelo Coletti
Angelo Coletti
Ciclista. Nato a Poggio Fidoni (RI) il 29 luglio 1946. Dopo il primo approccio con gli Esordienti nel 1962, dove brilla la vittoria a Manziana (29 luglio), emerge in maniera clamorosa nella stagione successiva. Si assicura ben 19 corse (13 per distacco, 5 in volata e una in una gara tipo pista). Si laurea campione laziale di categoria e a La Spezia si assicura l'ambita Finale nazionale Leva Esordienti (30 giugno 1963). Fortissimo in salita, ottimo passista, temibile in volata, conquista le attenzioni generali del mondo del ciclismo italiano. Nel 1964, divenuto Allievo, prosegue sulla scia dei successi. Diviene Campione d'Italia CSI a Susa (6 settembre) al termine di una prova di forza che lo vede al traguardo solitario con oltre tre minuti di vantaggio sul secondo arrivato. Nello stesso anno si assicura molte gare . Tra queste: il G.P. Tontini di Falasche di Nettuno (12 aprile), il Premio Terni (1 maggio), Medaglia d'Oro della Pace (11 maggio), Coppa Ocria di Otricoli (17 maggio), Giornata della Bicicletta di Velletri (25 ottobre). L'annata seguente si conferma con una decina di successi. Tra gli altri è primo nella Miralago- Terni, Trofeo Amaro Gancia, Trofeo Lugari, Coppa Camomilla Igea di Chieti. Passa in seguito alla Mignini Ponte e al G.S. Rinascita di Rieti dove nel 1968 si laurea Campione regionale Dilettanti.





Torna ad inizio pagina