De Stefanis Rolando


Rolando De Stefanis

Mediano-mezzala, nato a Roma il 28 gennaio 1944.

All’età di 14 anni, esordisce in Promozione, con la squadra dell’A.S. Appia Antica, dove gioca anche l’anno successivo, per poi passare al G.S. Enal Garbatella, la squadra del quartiere in cui vive. Viene notato da uno degli osservatori della Lazio, Alessandro Gioia, ed inserito nei quadri della Società. Nel campionato 1960/61, milita negli Allievi regionali, allenati dal Mister Raoul Carlini; nel 1961/62 gioca con gli Juniores regionali guidati dal Mister Enrico Flamini. Infine, nel 1962/63 partecipa al campionato Primavera agli ordine dei Mister Antonazzi e Flamini. Partecipa con la squadra De Martino, al Torneo Internazionale di Bellinzona negli anni 1961 e 1962. Nel Marzo del 1963, durante il campionato Primavera, non avendo più la possibilità di allenarsi per ragioni di lavoro, decide di abbandonare l’attività agonistica. Attività che riprende qualche anno dopo, giocando con il Priverno (Campionato di Promozione) e successivamente con le formazioni Capitoline della Libertas Campidoglio e del Gruppo Sportivo dei Vigili Urbani.

Con la squadra dei Vigili Urbani di Roma, oltre a partecipare al Campionato Regionale di Prima categoria, prende parte al Campionato Italiano, che si svolge tra le formazioni della Polizia Municipale di tutta Italia, diventando Campione d'Italia per tre volte. Nel 1969 ha indossato la maglia della Nazionale Italiana della Polizia Municipale, partecipando alle fasi finali del Campionato Europeo di categoria, che si tennero a Stoccolma. Nel 1976 abbandona definitivamente l’attività sportiva. Dopo aver ripreso gli studi, ha conseguito la Laurea in Architettura. Ha svolto l’attività di Architetto, sia presso il Comune di Roma che in quello di Fiumicino.






Torna ad inizio pagina