Esposito Vincenzo


Vincenzo Esposito

Centrocampista, nato a Torino il 5 febbraio 1963.

Cresciuto nelle giovanili del Torino, con cui esordisce in Serie A nel marzo 1982, passa al Prato nell'estate 1982 e vi rimane per quattro stagioni. Nel 1986 viene acquistato dalla Lazio, con cui disputa due campionati: quello del -9 (24 presenze) e l'anno successivo, quello della promozione in Serie A (23 presenze), per un totale di 47 partite in campionato (senza mai andare in gol) in maglia biancoceleste. Viene quindi ceduto all'Atalanta in Serie B, e nel 1989 passa al Cesena in A, dove resta fino 1992.

Al termine della stagione Esposito torna al Prato, dove nel 1996 chiude la carriera da calciatore e inizia quella della allenatore come vice di Giorgio Veneri, cui subentrerà alla guida della squadra nel febbraio 1997, restando sulla panchina pratese fino al 2004, vincendo anche una Coppa Italia di Serie C nel 2001. Successivamente va a guidare il Grosseto e poi, nel 2005, l'AlbinoLeffe, dove però viene esonerato nel gennaio 2006. Poco dopo entra nello staff tecnico dell'Inter andando a guidare la squadra Primavera (nelle stagioni 2006/07, 2007/08 e 2008/09), con la quale vince uno Scudetto Primavera nel 2006/07 e un Torneo di Viareggio nel 2007/08. Nella stagione 2009/10 allena il Ravenna, nel giugno 2011 torna alla guida del Prato (Lega Pro Prima Divisione) per quattro campionati consecutivi.