Fazio Alberto


Alberto Fazio

Centrocampista, nato a Buenos Aires (Argentina) il 15 settembre 1918. Nome completo Alberto Agustín Fazio, a volte riportato come Faccio o Fassio. Detto L'assassino. Viene acquistato nel marzo del 1940 (sbarca a Genova il giorno 18) dal San Lorenzo de Almagro, ma deve attendere la stagione 1940/41 per essere tesserato. Nell'attesa prende parte ad alcune amichevoli di fine stagione tra le quali il derby del 9 giugno.

Disputa 3 stagioni in maglia biancoceleste collezionando 59 presenze in Campionato e distinguendosi sempre per impegno, dedizione, generosità e senso del gioco. Alla fine del 1943 con la guerra ormai alle porte lascia la Lazio e ritorna in Argentina assieme a Flamini, Pantò ed il fratelli Pisa. Riparano inzialamente in Spagna e dopo circa due mesi fanno rientro in Argentina.

Quando torna in patria intraprende l'attività di macellaio. Sarcasticamente, quando la notizia giunge in Italia, qualcuno ha modo di dire che in fondo macellaio lo era anche quando giocava nella Lazio, considerata la durezza dei suoi interventi. Ancor oggi vive in Argentina nella città di Moreno e telefona spesso ai suoi vecchi compagni di squadra per conoscere le vicende italiane e sportive riguardanti la Lazio. Il compagno chiamato telefonicamente viene salutato immediatamente e immancabilmente con un romanesco A brutto fijo de 'na........





Torna ad inizio pagina