Gasperotto Armando


Armando Gasperotto

Centrocampista. Nato a Pesaro il 4 settembre 1915. Deceduto a Pesaro il 19 novembre 1978. Erroneamente riportato in tutti gli archivi storici come Gasparotto.

Inizia la carriera nel 1928 con la squadra della sua città, la Vis Pesaro con cui partecipa ai campionati di Terza Divisione Marche. Nel 1933 passa in Prima Divisione con la maglia della Alma Juventus Fano. Con i fanesi rimane per tre stagioni debuttando in serie C nel campionato 1935/36. Successivamente è militare a Viterbo e viene notato da un osservatore della Lazio che lo convince a giocare con i biancocelesti in prova. Gli viene proposto un contratto di due anni che il ragazzo accetta. E' uno dei migliori elementi della squadra riserve e più di una volta è sul punto di esordire in prima squadra.

Confermato per il 1937/38, gioca un solo incontro ufficiale, la disastrosa trasferta del 27 febbraio 1938, Bari-Lazio 5-1. L'errore nella trascrizione del nome nasce proprio in questa occasione in quanto "Il Littoriale" (a differenza della "Gazzetta del Mezzogiorno" che scrive il nome in modo corretto) lo riporta come Gasparotto. Recenti ricerche di LazioWiki hanno appurato che il giocatore che prese parte a Bari-Lazio del 1938 e quello che giocò diverse partite con la Squadra Riserve nel 1937, sono la stessa persona e non due diverse come ritenuto precedentemente.

Scaduto il contratto, torna a nelle Marche e riprende a giocare con l'Alma Juventus di Fano. Nel 1939/40 è in serie B con il Padova.

Ferito gravemente durante la Seconda Guerra Mondiale, rientra per un breve periodo con la Vis Pesaro, ma le conseguenze delle ferite non gli consentono di proseguire l'attività ed è costretto ad appendere definitivamente gli scarpini al chiodo.

Nel 1945/46 è l'allenatore della Vjs Pesaro.