Kishna Ricardo


Ricardo Kishna

Centrocampista. Nato a L'Aja (Olanda), il 4 gennaio 1995. Nome completo Kishna Ricardo Emmanuel Rodrigo Fude Zhou. Possiede il doppio passaporto, olandese e surinamese per via delle origini indo-surinamesi paterne. E' molto legato alla famiglia tanto da avere tatuato il volto della sorella sul braccio. Cresciuto nelle giovanili del Den Haag, dove approda a solo sei anni, nel 2010 passa a quelle del glorioso Ajax.

L'allenatore Frank de Boer considera il ragazzo pronto per l’approdo in prima squadra, insieme a Jairo Riedewald e Riechedly Bazoer e lo fa esordire con i Lancieri in una gara di Europa League nel 2014 e pochi giorni dopo in Eredivisie dove segna anche una rete. In quella stagione conquista il titolo nazionale con l'Ajax. Nella stagione 2014/15 è titolare e colleziona 35 presenze e 5 reti. Ricardo Kishna ha avuto una notevole crescita durante l'ultima stagione 2014/15 e spesso è stato paragonato al giovane Van Persie. Possiede una personalità forte che gli ha permesso di mettere in mostra il suo repertorio su campi importanti senza nessun tipo di timore e nonostante il ricordo di due gravi infortuni subiti in età giovanile. Il suo marchio di fabbrica è decisamente l’uno contro uno, tenta spesso il dribbling per poi arrivare sul fondo e mettere la palla in mezzo per la testa degli attaccanti. All’occorrenza può anche giocare sulla fascia destra, anche se il suo mancino lo costringerebbe ad accentrarsi snaturando il suo tipo di gioco. E' alto m 1,82 e pesa 76 Kg.

Kishna ha giocato in tutte le nazionali under dei Paesi Bassi.

Il 26 luglio 2015 il Responsabile della Comunicazione biancoceleste Stefano De Martino annuncia l'acquisto del calciatore da parte della Lazio per 3 milioni di Euro. Kishna firma un contratto quadriennale. Esordisce in prima squadra al 30' del s.t. nella finale di Supercoppa Italiana Juventus-Lazio giocata a Shanghai l'8 agosto 2015.

Il 31 gennaio 2017, viene ceduto in prestito con diritto di ricatto al Lille. A fine stagione torna alla Lazio che il 31 agosto 2017 lo cede in prestito per un anno agli olandesi dell’ADO-Den-Haag. Riporta però un grave infortunio e riesce a disputare solo due gare del campionato olandese. Terminato il prestito torna alla Lazio ma rimane fuori dalle convocazioni per il ritiro estivo e il 31 agosto 2018 viene nuovamente ceduto in prestito all'ADO-Den-Haag.