Lunedì 9 aprile 1928 - Ancona, stadio locale - Ancona-Lazio 2-0


Stagione

Amichevole precedente - Amichevole successiva

9 aprile 1928 - Amichevole

ANCONITANA:

LAZIO:

Arbitro: Sig. Borghetti di Ancona

Marcatori: ??’ Bugari, 47’ Nicolini (aut).

Note:

Su Il Littoriale: Partita meravigliosa quella odierna perché finalmente i colori sono usciti vittoriosi da una contesa che il pronostico dava in netto favore della squadra romana, a cui elementi freschi assicuravano potenza e vigoria, pur dopo la sconfitta di Modena. La solidità e la classe dell’avversario hanno infuso ardore nuovo e quasi sconosciuto all'undici anconitano che inquadrava degli elementi giovanissimi prelevati dai boys. La volontà decisa di un’affermazione è chiaramente scaturita da una lotta serrata, vivace, senza soste e brillantissima. L’attacco azzurro lanciato a catapulta sulla difesa anconitana non è passato nei primi minuti ed in seguito ha dovuto scoccare i suoi tiri da posizioni lontane e meno pericolose per l’inviolabilità della rete di Bertazzo. Ogni volta che i romani si avvicinavano le maglie difensive degli striscioni si stringevano e formavano una barriera infrangibile, ed ogni qual volta Bertazzo lo ha fatto con minor pericolo. Soltanto tre elementi dell’Ancona hanno giocato sotto tono mentre gli altri erano in forma strepitosa, compresi Manteni, Mosconi, Baldoni e Bugari, che costituiscono una vera e propria rivelazione. Alla tecnica dei romani gli striscioni hanno opposto un ardore ed una volontà inesauribile, che hanno supplito alle deficienze del gioco. L’attacco romano non è mai riuscito a brillare, perché smontato in pieno dalla difesa avversaria. La mediana ed i terzini sono stati impeccabili e le incursioni anconitane hanno spesso messo in difficoltà Nicolini. Questi è stato autore del gol al 47’ della ripresa, mentre il primo lo aveva realizzato Bugari, su passaggio di Mosconi. Ancora una volta il campo anconitano è stato fatale alla Lazio. Ha ottimamente diretto l’incontro il signor Giulio Borghetti di fronte ad un pubblico foltissimo che ha assistito all'incontro dopo che era stato preceduto da un’altra accanitissima amichevole tra il Borghetto e l’Adriatica di Porto Recanati, chiusasi sullo 0-0.