Micheli Tonino


Tonino Micheli

Allenatore e dirigente della Sezione Softball della Lazio. Nato a Rivodutri (RI) il 23 giugno 1946, deceduto a Roma il 27 agosto 2017. E' stato uno dei tecnici di softball più vincenti di tutti i tempi ed esemplare riferimento della disciplina in Italia e non solo.

Inizia inizia a muoversi sul diamante già da giovanissimo come giocatore di baseball, per poi diventare, per fortuite circostanze, allenatore di softball con la Lazio. Con la società biancoceleste negli anni '80 ha conquistato sei scudetti e una Coppa Campioni. Ha inoltre guidato l'Italia alle Olimpiadi di Sydney del 2000 (quinto posto), in tre Campionati Mondiali (miglior piazzamento il sesto posto in Giappone nel 1998), due Coppe Intercontinentali (terzo posto in Olanda nel 1995) e 5 Europei, vincendo 4 medaglie d’oro (1992, '95, '97, '99) e una di bronzo.

Ha poi guidato il Woodstock Capannori portandolo dalla A2 alla A1. L'ultimo successo conseguito sul campo è stato la promozione in ISL dello Specchiasol Bussolengo nel 2012.

Nella stagione 2005 Tonino Micheli era stato nominato Coordinatore delle Nazionali di softball.

Nello stesso anno il Congresso della Federazione Internazionale (ISF) lo ha indotto nella Hall of Fame del softball mondiale, secondo italiano di tutti i tempi dopo Elio Bertirotti nel 1997, fra i dirigenti.

Nel 2006 è indotto nella Hall of Fame del baseball e del softball italiani.